FONTE: elaborazione openpolis su dati Ismu

INTEGRAZIONE
49,5%
la quota di ragazzi delle scuole secondarie con cittadinanza estera che hanno subito almeno un atto di bullismo nell’ultimo mese (2015).

Informarsi per fermare l’odio online. Segnalaci una notizia e fai una domanda. openpolis verificherà le fonti, i dati, le norme di riferimento e ti fornirà informazioni utili per approfondire l’argomento.

Fai una segnalazione


Che cos’è l’hate speech e com’è regolamentato

Per hate speech o discorsi d’odio si intendono espressioni d’intolleranza rivolte contro delle minoranze. Un fenomeno sempre più presente nelle nostre società e che in buona parte è legato alla comunicazione online.

parlamento

Quali prospettive per il Ddl Zan Hate speech

Il 13 luglio il senato riprenderà la discussione sul Ddl Zan. Tuttavia la proposta di legge contro l'omotransfobia continua ad essere avversata da una parte del paese. Vediamo quali sono state le critiche principali mosse nelle ultime settimane.

Il Ddl Zan e la lotta contro l’omotransfobia Hate speech

Dopo uno stallo durato mesi, la discussione sul ddl Zan potrebbe riprendere nelle prossime settimane. Tra chi la ritiene una legge inutile o liberticida e chi invece una legge necessaria, vediamo di cosa tratta la proposta contro l'omotransfobia.

Migranti

A cosa sono serviti i soldi dell’Eutf? Migranti

Alla fine del 2021 si è concluso il progetto dell'Eutf, un fondo fiduciario per l'Africa con cui l'Ue ha finanziato dei progetti per affrontare le cause dell'immigrazione illegale. Emerge che un'ampia quota è stata investita nell'esternalizzazione delle frontiere.

I profughi ucraini nei primi 40 giorni di guerra Numeri alla mano

I dati sono un ottimo modo per analizzare fenomeni, raccontare storie e valutare pratiche politiche. Con Numeri alla mano facciamo proprio questo. Una rubrica settimanale di brevi notizie, con link per approfondire. Il giovedì alle 7 in onda anche su Radio Radicale. Vai agli approfondimenti “Dove sono fuggiti i profughi ucraini nei primi 40 giorni […]

Centri d'Italia, una mappa dell'accoglienza

Per la prima volta rendiamo pubblica una mappatura dei centri di accoglienza nel 2018 e 2019, che consente di conoscere il dettaglio a livello comunale e la distribuzione a livello nazionale.

Approfondisci
Esercizio #33 | Martedì 16 Marzo 2021

Cooperazione

A cosa sono serviti i soldi dell’Eutf? Migranti

Alla fine del 2021 si è concluso il progetto dell'Eutf, un fondo fiduciario per l'Africa con cui l'Ue ha finanziato dei progetti per affrontare le cause dell'immigrazione illegale. Emerge che un'ampia quota è stata investita nell'esternalizzazione delle frontiere.

Se si guarda i ragazzi stranieri che frequentano le scuole secondarie sono il 37,8% quelli che dichiarano di sentirsi italiani, dato che sale al 47,5 per i ragazzi nati in Italia. Dai dati emerge chiaramente come solo i ragazzi arrivati in Italia dopo i 10 anni dichiarano in maggioranza di non sentirsi italiani (52%), mentre per i ragazzi nati in Italia o arrivati prima dei 5 anni questo dato si ferma a 1/4.

FONTE: Istat

RASSEGNA ED EVENTI

L'Espresso
15 Marzo 2022

I profughi ucraini e lo stato dei centri d’accoglienza

La crisi ucraina mostra l'importanza di continuare a raccontare il sistema di accoglienza in Italia nella sua organicità e complessità, come spiega L'Espresso citando la nostra azione di monitoraggio e analisi dello stato dei centri di accoglienza nel paese.
Repubblica
31 Ottobre 2021

L’accoglienza dei profughi afghani

Da quando, lo scorso agosto, i talebani hanno preso il controllo di Kabul, si è tornati a parlare di profughi afghani. Secondo le stime dell’UNHCR, fino a 500mila afghani potrebbero lasciare il proprio paese nel 2021. L’Europa, tuttavia, è divisa sulla strategia di accoglienza da adottare.
Internazionale
29 Ottobre 2021

L’accoglienza degli afghani in Europa

Da quando, lo scorso agosto, i talebani hanno preso il controllo di Kabul, si è tornati a parlare di profughi afghani. Secondo le stime dell’UNHCR, fino a 500mila afghani potrebbero lasciare il proprio paese nel 2021. L’Europa, tuttavia, è divisa sulla strategia di accoglienza da adottare.


Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.