FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Miur
(ultimo aggiornamento: sabato 1 Settembre 2018)

Disuguaglianze digitali

L’emergenza coronavirus ha messo a nudo nuove esigenze per il paese, soprattutto per le famiglie con figli. È diventato evidente come lo sviluppo dell’agenda digitale sarà sempre più legato al contrasto alla povertà educativa.

Approfondisci
Esercizio #27

Esclusione

L'esperienza scolastica nelle aree interne

Le aree interne sono le più colpite dalla carenza di servizi, anche di quelli educativi. Un fenomeno che influenza negativamente il percorso formativo dei bambini e dei ragazzi che vivono in questi territori.

Approfondisci
Esercizio #26

Asili nido

Cultura

Abbandono scolastico
25,7%
i giovani del Sud Sardegna che hanno lasciato la scuola dopo la licenza media. Quasi due volte il dato medio nazionale.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Invalsi (a.s. 2017/18)

Scuola

Tante Italie dove crescere

Dove nasci e cresci è una delle variabili che più decide le opportunità a disposizione del minore. Una serie di mappe per approfondire la condizione dei minori e i servizi loro rivolti.

Approfondisci
Esercizio #15

Parole

Quali sono le cause della povertà educativa

La povertà educativa è la condizione in cui un bambino o un adolescente si trova privato del diritto all'apprendimento in senso lato, dalle opportunità culturali e educative al diritto al gioco. Povertà economica e povertà educativa si alimentano a vicenda.

Che cos’è l’abbandono scolastico

L'abbandono scolastico precoce riguarda i giovani che lasciano gli studi con la sola licenza media. Un fenomeno grave, sia per le sue cause più frequenti (disagio economico e sociale) sia per gli effetti a breve e lungo termine (difficoltà di trovare lavoro e aggravamento delle disuguaglianze).

Che cosa sono le aree interne

Le aree interne sono i territori del paese più distanti dai servizi essenziali (quali istruzione, salute, mobilità). Parliamo di oltre 4.000 comuni, con 13 milioni di abitanti, a forte rischio spopolamento (in particolare per i giovani), e dove la qualità dell'offerta educativa risulta spesso compromessa.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Miur

Sport

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Miur

Periferie a Roma

Fuori e dentro il raccordo

A Roma, anche come conseguenza dei prezzi delle abitazioni, le famiglie con figli piccoli tendono a concentrarsi maggiormente nelle zone a ridosso o fuori dal grande raccordo anulare.

Poveri (anche) di asili nido

Nelle zone più fragili della Capitale, la carenza di posti pubblici o convenzionati negli asili nido rischia di pesare ancora di più. Qui è probabile che siano più numerose le famiglie che non possono permettersi di accedere ai nidi privati.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i bambini su dati Istat, censimento 2011

Rassegna stampa

Il Corriere della Sera
8 Settembre 2020

L’Italia nel confronto internazionale sulle competenze alfabetiche

In un mondo sempre più digitale, interconnesso e in rapida evoluzione, la capacità di leggere e interpretare un testo diventa un parametro fondamentale per valutare lo stato di salute di una comunità, specie dei suoi giovani.
Vita
7 Settembre 2020

Investire nell’educazione per contrastare la povertà

Le famiglie più povere sono generalmente quelle con minore scolarizzazione. L'incidenza della povertà assoluta è infatti doppia nei nuclei familiari dove la persona di riferimento non ha il diploma.
La Repubblica
26 Agosto 2020

L’Italia di fronte alla sfida digitale posta dal Covid

Il nostro paese è entrato nella crisi con numerose criticità pregresse sul fronte delle disuguaglianze digitali. Dai livelli di competenza dei giovani italiani, inferiori alla media Ue, alle disparità nell’accesso alla rete veloce, fino alla disponibilità di pc e tablet nelle scuole.

Ultimi eventi

l'Aquila
30 Gennaio 2020

La povertà educativa in Abruzzo: analisi e riflessioni

Il 30 gennaio si terrà all'Aquila un convegno sulla povertà educativa in Abruzzo, durante il quale verrà presentato il report openpolis sull'incidenza del fenomeno nelle province e nei comuni abruzzesi.
Roma
27 Settembre 2019

Empty Europe: lo spopolamento in Italia e in Europa

Il 27 settembre a Roma verrà presentato il progetto di Cafébabel, Empty Europe, sullo spopolamento nelle aree rurali. Openpolis interverrà riguardo i possibili legami tra questo fenomeno e la carenza di servizi educativi sul territorio.
Novara
17 Giugno 2019

La scuola intorno, quando la città è comunità educante

Il 17 giugno a Novara si terrà l'evento di presentazione del progetto Terzo Tempo, per il contrasto della dispersione scolastica. Openpolis interverrà presentando i dati dell'osservatorio curato insieme all'impresa sociale Con i bambini.

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.