FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Ipsos per le Nazioni Unite
(ultimo aggiornamento: domenica 25 Ottobre 2020)

Asili nido in Italia

I divari nell’offerta di nidi e servizi prima infanzia sul territorio nazionale, tra mezzogiorno e aree interne

Approfondisci
Esercizio #36 | Martedì 27 Aprile 2021

Cultura

Scelte compromesse

L’adolescenza non è solo una fase di transizione tra infanzia e età adulta. È l’età in cui ragazze e ragazzi compiono molte delle decisioni che definiranno la loro vita successiva, a partire dalla scuola.

Approfondisci
Esercizio #32 | Giovedì 4 Febbraio 2021

Sport

La povertà educativa in Emilia Romagna

In questa fase storica delicata, specialmente per bambini e ragazzi, è ancora più importante monitorare i fenomeni della povertà educativa. Dall’offerta di asili nido alla digitalizzazione della scuola, abbiamo analizzato i servizi e le opportunità educative in Emilia Romagna.

Approfondisci
Esercizio #38 | Venerdì 7 Maggio 2021

Scuola

Disuguaglianze digitali

L’emergenza coronavirus ha messo a nudo nuove esigenze per il paese, soprattutto per le famiglie con figli. È diventato evidente come lo sviluppo dell’agenda digitale sarà sempre più legato al contrasto alla povertà educativa.

Approfondisci
Esercizio #27 | Martedì 14 Luglio 2020

Esclusione

Abbandono scolastico
25,7%
i giovani del Sud Sardegna che hanno lasciato la scuola dopo la licenza media. Quasi due volte il dato medio nazionale.

Asili nido

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Istat

Parole

Quali sono le cause della povertà educativa

La povertà educativa è la condizione in cui un bambino o un adolescente si trova privato del diritto all'apprendimento in senso lato, dalle opportunità culturali e educative al diritto al gioco. Povertà economica e povertà educativa si alimentano a vicenda.

Che cos’è l’abbandono scolastico

L'abbandono scolastico precoce riguarda i giovani che lasciano gli studi con la sola licenza media. Un fenomeno grave, sia per le sue cause più frequenti (disagio economico e sociale) sia per gli effetti a breve e lungo termine (difficoltà di trovare lavoro e aggravamento delle disuguaglianze).

Che cosa sono le aree interne

Le aree interne sono i territori del paese più distanti dai servizi essenziali (quali istruzione, salute, mobilità). Parliamo di oltre 4.000 comuni, con 13 milioni di abitanti, a forte rischio spopolamento (in particolare per i giovani), e dove la qualità dell'offerta educativa risulta spesso compromessa.

Scuole e asili per ricucire il paese

In un paese dove l’ascensore sociale è rotto e persistono profonde differenze tra i territori, serve un forte investimento sull’educazione, dagli asili nido alle scuole.

Approfondisci
Esercizio #9 | Mercoledì 10 Aprile 2019

Periferie a Roma

Fuori e dentro il raccordo

A Roma, anche come conseguenza dei prezzi delle abitazioni, le famiglie con figli piccoli tendono a concentrarsi maggiormente nelle zone a ridosso o fuori dal grande raccordo anulare.

Gli edifici scolastici a Roma

La presenza, la diffusione e la condizione delle scuole nella capitale è un tema che riguarda migliaia di studenti e famiglie (non solo di Roma). Approfondiamo questi aspetti, dall’età di costruzione degli edifici alla presenza di mense e palestre.

Approfondisci
Esercizio #29 | Martedì 27 Ottobre 2020

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Istat, censimento 2011

Rassegna stampa

Il Sole 24 Ore
10 Maggio 2021

Gli asili nido e il recovery plan

Negli ultimi anni, sulla scorta degli obiettivi nazionali ed europei in materia, l’offerta di asili nido e di servizi per la prima infanzia è in parte cresciuta nel nostro paese. Tuttavia, a livello territoriale le disuguaglianze rimangono forti.
Il Fatto Quotidiano
5 Maggio 2021

Il divario dei servizi tra le regioni italiane

Negli ultimi anni l’offerta di asili nido e servizi prima infanzia è cresciuta a livello nazionale. Questo incremento, tuttavia, è stato tutt’altro che omogeneo sul territorio.
Radio24
4 Maggio 2021

Gli asili nido in Italia

Nel 2013 i posti a disposizione negli asili nido erano 22,5 ogni 100 bambini con meno di 3 anni. Nel 2018-2019 sono arrivati a 25,5 ogni 100 minori, ma restano forti diseguaglianze territoriali nel paese.
La7
28 Aprile 2021

Gli asili nido in Italia

Negli ultimi anni, sulla scorta degli obiettivi nazionali ed europei in materia, l’offerta di asili nido e di servizi per la prima infanzia è in parte cresciuta nel nostro paese. Tuttavia, a livello territoriale le disuguaglianze rimangono forti.

Ultimi eventi

Presentazione online
7 Maggio 2021

Le mappe della povertà educativa in Emilia Romagna

Il 7 maggio alle 17.00 presentiamo “Le mappe della povertà educativa in Emilia Romagna”, un’indagine svolta da openpolis in collaborazione con l’impresa sociale Con i Bambini.
Presentazione online
27 Aprile 2021

Nuovo report sugli asili nido in Italia

Il 27 aprile alle 11.00 presentiamo “Asili nido in Italia. I divari nell’offerta di nidi e servizi prima infanzia sul territorio nazionale, tra mezzogiorno e aree interne”, un’indagine svolta da openpolis in collaborazione con l’impresa sociale Con i Bambini.
Presentazione online
27 Aprile 2021

Le mappe della povertà educativa nel Veneto

Il 27 aprile alle 11.30 presentiamo “Le mappe della povertà educativa nel Veneto”, un’indagine svolta da openpolis in collaborazione con l’impresa sociale Con i Bambini.
Presentazione online
14 Aprile 2021

Le mappe della povertà educativa nel Lazio

Il 14 aprile alle 11.00 presentiamo "Le mappe della povertà educativa nel Lazio", un'indagine svolta da Openpolis in collaborazione con l'impresa sociale Con i Bambini.

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.