VISUALIZZA
Articoli (60) Esercizi (6) Numeri (148) Parole (2) Rassegna stampa (76) Eventi (8)

Le Ong e la propaganda sulla pelle dei migranti Migranti

Il nuovo decreto sui flussi migratori cerca di ostacolare l'attività delle navi umanitarie, in violazione di varie norme nazionali e internazionali. Senza peraltro tenere conto del fatto che la maggior parte dei migranti arriva in Italia con mezzi autonomi.

Aumentano i fondi per la detenzione dei migranti Migranti

Le previsioni finanziarie del 2023 evidenziano un aumento della spesa per i centri di permanenza per il rimpatrio (Cpr). Si tratta di una scelta politica: investire nella detenzione piuttosto che nell'inclusione e regolarizzazione.

L’Europa chiude i confini a sud-est Migranti

L'Unione europea mette ingenti risorse a disposizione dei paesi balcanici, molti dei quali candidati per l'adesione, per difendere le proprie frontiere esterne sud-orientali. L'unica strategia implementata è la militarizzazione dei confini.

L’Italia riceve meno richiedenti asilo degli altri grandi paesi Ue Migranti

Dopo lo scontro tra Italia e Francia si torna a parlare di redistribuzione di migranti nei paesi Ue. A oggi in Europa non esiste un meccanismo efficiente ma, a differenza di quello che dichiara il governo, l’Italia non è comunque il paese che riceve più richiedenti asilo.

Gli effetti del decreto sicurezza

I dati sono un ottimo modo per analizzare fenomeni, raccontare storie e valutare pratiche politiche. Con Numeri alla mano facciamo proprio questo. Una rubrica settimanale di brevi notizie, con link per approfondire. Il giovedì alle 7 in onda anche su Radio Radicale. Vai a “I decreti sicurezza hanno prodotto effetti opposti a quelli promessi“. -40,2% […]

I decreti sicurezza hanno prodotto effetti opposti a quelli promessi Migranti

Il governo Meloni ha promesso il ritorno ai decreti sicurezza. Ma nei due anni in cui sono stati pienamente operativi hanno prodotto più irregolarità, meno inclusione sociale e un sistema lontano dal modello dell'accoglienza diffusa.

Il clima inospitale nelle città con sindaci anti-immigrazione Stranieri

Una ricerca rivela che nei comuni italiani dove governa una coalizione di partiti anti-immigrazione scatta un "effetto inospitalità" che influenza sulla scelta degli stranieri di rimanere in quei territori. Anche in assenza di politiche discriminatorie si genera un clima meno accogliente.

Le tremila persone morte o disperse lungo le rotte migratorie Migranti

Anche nei primi mesi del 2022 è drammatico il numero di migranti che trova la morte. Accade in tutto il mondo, ma il fenomeno è particolarmente rilevante nel mar Mediterraneo. Per arginare sofferenza e morte occorrono nuove politiche pubbliche.

Il contributo degli stranieri alla forza lavoro italiana Migranti

I cittadini stranieri rivestono un ruolo fondamentale nella forza lavoro del paese. Tuttavia svolgono spesso lavori poco qualificati, anche rispetto ai rispettivi titoli di studio, e sono più esposti allo sfruttamento.

L’Europa che chiude le frontiere a est e sud Numeri alla mano

I dati sono un ottimo modo per analizzare fenomeni, raccontare storie e valutare pratiche politiche. Con Numeri alla mano facciamo proprio questo. Una rubrica settimanale di brevi notizie, con link per approfondire. Il giovedì alle 7 in onda anche su Radio Radicale. Vai a “Oltre i muri, oltre i mari: l’Europa che si difende a […]