VISUALIZZA
Articoli (32) Numeri (67) Parole (3) Rassegna stampa (8)

Il monitoraggio dell’inquinamento acustico Ambiente

L'inquinamento acustico è spesso sottovalutato e sottostimato. Questa lacuna può essere colmata con un maggior numero di controlli sul territorio, ma ad oggi questi sono troppo spesso lasciati all'iniziativa dei cittadini.

Gli investimenti del Pnrr per gli autobus a basse emissioni Innovazione

Il piano nazionale di ripresa e resilienza prevede un investimento pari a 1,9 miliardi di euro per il rinnovo in senso ecologico degli autobus nei grandi comuni. Ma quanti sono ad oggi gli autobus a basse emissioni e come sono distribuiti nel nostro paese?

È ancora elevata la concentrazione di No2 nell’aria Ambiente

Il biossido di azoto (No2) è pericoloso sia per l'ambiente che per la salute umana. Rispetto a 30 anni fa, le emissioni si sono ridotte ed è quindi diminuita la quota di popolazione esposta, ma sono ancora molti i comuni italiani che superano i limiti stabiliti dall'Oms.

L’ozono nell’aria supera i limiti previsti Ambiente

L'ozono è un gas serra inquinante, dannoso sia per l'ambiente che per la salute dell'uomo. Per questo l'Oms ha posto un limite alla sua presenza nell'aria, tuttavia superato da quasi tutte le aree urbane d'Italia.

Le morti premature causate dal Pm2.5 Ambiente

Il particolato fine, o Pm2.5, è la sostanza inquinante emessa dalle attività di matrice antropica che ogni anno causa il maggior numero di decessi. In Italia, è soprattutto il nord a esserne colpito.

Gli agenti inquinanti che le industrie rilasciano in acqua Ambiente

Gli scarichi industriali sono particolarmente dannosi per gli ecosistemi acquatici. Negli anni, il loro impatto si è ridotto nonostante la crescita dell'industria, ma a livello europeo il miglioramento è stato contenuto soprattutto per quanto riguarda il rilascio di fosforo e azoto.

Il lento miglioramento della qualità dell’aria Ambiente

Le emissioni di sostanze inquinanti nell'atmosfera sono diminuite negli ultimi anni in tutta Europa, ma si tratta di un calo lento e modesto. L'Italia, in particolare, è uno dei paesi più in difficoltà.

La produzione di Co2 dalle industrie italiane Ambiente

L’aumento delle emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera è considerato una delle cause principali del cambiamento climatico. Analizzare i dati sulle emissioni di Co2 delle industrie può essere utile a capire meglio la situazione.

Emissioni di Co2: i disincentivi Ue non bastano Europa

Livelli alti di gas serra contribuiscono all'aumento dei cambiamenti climatici. L'Unione europea ha attuato una serie di misure volte a limitare le emissioni di alcuni di questi, tra cui la Co2. Tuttavia, i risultati per ora ottenuti non sono quelli sperati.

In Italia aumenta il riciclo e il recupero di plastica Ambiente

L'Unione europea e l'Italia per ridurre l'inquinamento sia su terra che nei mari hanno cercato attraverso provvedimenti di incentivare la riduzione della produzione di imballaggi di plastica e aumentare il riciclaggio ecosostenibile.