VISUALIZZA
Articoli (6) Numeri (13) Rassegna stampa (4)

Il lento miglioramento della qualità dell’aria Ambiente

Le emissioni di sostanze inquinanti nell'atmosfera sono diminuite negli ultimi anni in tutta Europa, ma si tratta di un calo lento e modesto. L'Italia, in particolare, è uno dei paesi più in difficoltà.

La produzione di Co2 dalle industrie italiane Ambiente

L’aumento delle emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera è considerato una delle cause principali del cambiamento climatico. Analizzare i dati sulle emissioni di Co2 delle industrie può essere utile a capire meglio la situazione.

Emissioni di Co2: i disincentivi Ue non bastano Europa

Livelli alti di gas serra contribuiscono all'aumento dei cambiamenti climatici. L'Unione europea ha attuato una serie di misure volte a limitare le emissioni di alcuni di questi, tra cui la Co2. Tuttavia, i risultati per ora ottenuti non sono quelli sperati.

In Italia aumenta il riciclo e il recupero di plastica Ambiente

L'Unione europea e l'Italia per ridurre l'inquinamento sia su terra che nei mari hanno cercato attraverso provvedimenti di incentivare la riduzione della produzione di imballaggi di plastica e aumentare il riciclaggio ecosostenibile.

Il problema delle scuole vicine a fonti di inquinamento #conibambini

La vicinanza degli edifici scolastici a fonti di inquinamento atmosferico espone i bambini a rischi per la propria salute. Una questione che riguarda maggiormente le grandi città e i territori più urbanizzati, in particolare nel centro-nord.

Cosa dicono i bilanci sull’impegno dei comuni per la qualità dell’aria Bilanci dei comuni

Nel 2017, 35 aree urbane hanno superato il limite previsto dall'Ue sulla presenza nell'aria del Pm10. Anche se gli enti locali sono solo uno degli attori coinvolti, vediamo quanto spendono per il monitoraggio della qualità dell'aria e il suo miglioramento.

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.