Partner

Quando bambini e bambine crescono spesso il loro percorso scolastico li porta ad allontanarsi sempre di più da casa. Per questo motivo un elemento importante su cui vale la pena soffermarsi è la raggiungibilità delle scuole. Affinché tutti i minori abbiano le stesse opportunità educative, è infatti necessario assicurare dei collegamenti efficienti tra il territorio e gli edifici scolastici, attraverso il servizio di trasporto pubblico.

Non tutte le famiglie hanno la possibilità di portare i figli a scuola con un mezzo privato.

Un elemento particolarmente importante per gli studenti e studentesse che provengono da contesti periferici o svantaggiati. In questi casi infatti non è scontato che le famiglie abbiano a disposizione un mezzo privato per portare i figli a scuola tutti i giorni e spesso la distanza è troppo ampia per poter essere percorsa a piedi. Ma questa problematica può essere estesa a tutte quelle famiglie in cui semplicemente, per motivi di lavoro, non c’è nessuno disponibile per accompagnare ragazze e ragazzi a scuola.

Il report in formato pdf

Peraltro il tema della raggiungibilità degli edifici scolastici ha assunto una rilevanza ancora maggiore a causa dell’emergenza coronavirus visto che la capienza dei mezzi pubblici è stata ridotta per cercare di limitare i contagi. In un contesto così difficile infatti se in un territorio il trasporto pubblico non funziona o garantisce i collegamenti solo ad una parte degli studenti, si crea un divario che rischia di incentivare fenomeni legati alla povertà educativa. Come la dispersione scolastica che può essere un incentivo, nei casi peggiori, all’abbandono del percorso di studio.

Tra i fenomeni della dispersione scolastica: interruzioni o ritardi nel percorso di studio, abbandono scolastico, evasione dell’obbligo di frequenza. Vai a "Che cos’è l’abbandono scolastico"

In base ai dati rilasciati dal Miur, relativi al 2018, gli edifici scolastici presenti nel nostro paese sono 40.160 di cui 34.531 risultano raggiungibili con almeno un mezzo di trasporto pubblico (urbano, interurbano, ferroviario) o con il trasporto scolastico. Una percentuale alta, pari all’86% delle scuole, che nel caso delle Marche raggiunge il 92,2%. Un valore superiore di oltre sei punti rispetto alla media italiana che pone questa regione al nono posto per raggiungibilità degli edifici scolastici.

Un dato che in 3 provincie marchigiane su 5 è ancora più alto. L’area che presenta la percentuale più alta è quella della provincia di Fermo con il 96,1% di edifici scolastici raggiungibili con mezzi alternativi all’auto. Valori simili però si trovano anche nelle province di Ancona (96%) e Ascoli Piceno (95,7%). La provincia con i dati più bassi è invece Pesaro e Urbino che con l’85,1% di edifici raggiungibili è l’unica realtà delle Marche con un dato inferiore alla media nazionale.

I dati mostrano la percentuale di edifici scolastici raggiungibili da almeno un mezzo pubblico (urbano, scolastico o interurbano) sul totale degli edifici scolastici statali.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Miur
(ultimo aggiornamento: mercoledì 4 Marzo 2020)

Fermo

Nella provincia di Fermo gli edifici scolastici presenti sono 152 in totale e di questi 146 (il 96,1%) sono raggiungibili con un mezzo alternativo all'auto privata. In 32 comuni del fermano sui 40 totali tutte le strutture sono raggiungibili con i mezzi pubblici mentre in 3 casi non sono presenti edifici scolastici.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Miur
(ultimo aggiornamento: mercoledì 4 Marzo 2020)

32 su 40 comuni con il 100% di edifici scolastici raggiungibili con i mezzi pubblici.

Tra i comuni in cui la totalità degli edifici scolastici presenti sul territorio è raggiungibile con i mezzi figura anche il comune capoluogo. I dati di Fermo peraltro sono particolarmente significativi. Tra i comuni con il 100% di edifici raggiungibili solo due infatti ne hanno più di 10. A Fermo sono 37 mentre l'altro comune è Porto Sant'Elpidio dove però gli istituti sono 15, meno della metà rispetto al capoluogo. In tutti gli altri casi gli istituti scolastici presenti variano da 1 a 4 con la sola eccezione del comune di Amandola che ne ha 5.

Sono 5 invece i comuni dove non si raggiunge la totalità di edifici scolastici raggiungibili. In questi casi si tratta di Porto San Giorgio (90,9%), Montegiorgio (87,5%), Montegranaro (83,3%), Montappone e Sant'Elpidio a Mare (75%). Tutti questi comuni presentano dati inferiori sia alla media provinciale che regionale e negli ultimi due casi il dato è inferiore anche alla media italiana.

Salvo Monte Rinaldo tutti gli altri comuni periferici del fermano hanno il 100% di edifici raggiungibili.

Come già anticipato infine sono solo 3 i comuni del fermano a non ospitare strutture scolastiche sul loro territorio. Si tratta di Belmonte PicenoMonteleone di Fermo e Monte Rinaldo. Questi comuni sorgono nella parte centromeridionale dalla provincia. Tra questi centri Monte Rinaldo è l'unico ad essere classificato come "comune periferico", cioè posto ad una distanza superiore ai 40 minuti dal polo più vicino. Negli altri due casi invece parliamo di comuni intermedi. Interessante notare che tutti gli altri comuni periferici della provincia (Amandola, Montefalcone Appennino, Montefortino, Santa Vittoria in Matenano e Smerillo) hanno il 100% degli edifici scolastici raggiungibili.

Pesaro e Urbino

Come già anticipato, Pesaro e Urbino è l'unica provincia delle Marche a presentare una percentuale di edifici scolastici raggiungibili inferiore alla media nazionale. In questa provincia sono infatti presenti complessivamente 308 strutture di cui 262 raggiungibili con mezzi alternativi all'auto privata (85,1%).

Tuttavia, è interessante notare che a livello comunale sono pochi i territori che registrano una scarsa copertura del servizio. Pochi ma sufficienti ad abbassare la media provinciale.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Miur
(ultimo aggiornamento: venerdì 4 Marzo 2022)

Pochi territori con un basso indice di raggiungibilità delle scuole contribuiscono a ridurre la media provinciale.

Come già visto per la provincia di Fermo anche in questo caso infatti nella maggior parte dei comuni (46 su 53) la totalità degli edifici scolastici è raggiungibile con i mezzi pubblici. Da notare che tra questi comuni c'è anche uno dei due capoluoghi. A Urbino infatti sono presenti 20 strutture scolastiche, tutte raggiungibili. Anche qui però generalmente il numero di scuole presenti in questi territori è abbastanza ridotto. Oltre a Urbino infatti solo un altro comune ha almeno 10 scuole sul suo territorio, cioè Terre Roveresche. In tutti gli altri comuni le scuole presenti sono al massimo 9 (Montelabbate e Pergola).

In assoluto il comune che ospita il maggior numero di istituti sul suo territorio è l'altro capoluogo di provincia. Pesaro ospita infatti 54 strutture di cui 46 raggiungibili, cioè l'85,2%. Ma il dato più significativo è quello del comune di Fano. Questo centro è infatti il secondo della provincia per numero di scuole presenti con 43 ma di queste solo 12 (il 27,9%) risultano raggiungibili con i mezzi pubblici. Dati che contribuiscono a ridurre in maniera significativa la media provinciale.

27,9% gli edifici scolastici raggiungibili con mezzi pubblici nel comune di Fano.

Tra gli altri comuni che presentano basse percentuali di edifici raggiungibili ci sono anche Mondolfo (77,8%) e Tavullia (66,7%). In questa provincia c'è infine un solo comune che presenta lo 0%. Si tratta di Monte Cerignone dove l'unica scuola presente non è raggiungibile con mezzi alternativi all'auto.

Scarica, condividi e riutilizza i dati

I contenuti dell'Osservatorio povertà educativa #conibambini sono realizzati da openpolis con l'impresa sociale Con i Bambini nell'ambito del fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Mettiamo a disposizione in formato aperto i dati utilizzati nell'articolo. Li abbiamo raccolti e trattati così da poterli analizzare in relazione con altri dataset di fonte pubblica, con l'obiettivo di creare un'unica banca dati territoriale sui servizi. Possono essere riutilizzati liberamente per analisi, iniziative di data journalism o anche per semplice consultazione. I dati sulla raggiungibilità con mezzi pubblici degli edifici scolastici statali sono di fonte Miur. Dati non disponibili per il Trentino Alto Adige.

Per conoscere quante scuole sono raggiunte da mezzi pubblici nel tuo territorio, clicca sulla casella Cerca… e digita il nome del tuo comune. Puoi cambiare l’ordine della tabella cliccando sull’intestazione delle colonne.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Miur
(ultimo aggiornamento: mercoledì 4 Marzo 2020)

Foto credits: Flickr Giuditta Zantedeschi - Licenza

PROSSIMA PARTE
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.