Partner

Secondo la definizione del Miur, un edificio scolastico viene classificato come vetusto quando supera i 50 anni. Un aspetto, quello dell’età, che rientra nel discorso più ampio sulla sicurezza delle scuole, strutture dove bambini e ragazzi passano gran parte del loro tempo fuori casa.

Le scuole devono essere costruite e mantenute in sicurezza.

Non basta che un edificio scolastico sia stato progettato e costruito in sicurezza, è anche necessario prevedere dei lavori di manutenzione ciclica. Sia per assicurarsi che la struttura non sia a rischio, sia per ingrandire o ammodernare gli spazi. Una raccomandazione, quest’ultima, che è stata ribadita dalle linee guida del Miur per il ritorno in classe durante la pandemia.

Le singole istituzioni scolastiche potranno riorganizzare, migliorare e valorizzare eventuali spazi già presenti a scuola attraverso interventi di manutenzione ordinaria o di “edilizia leggera” finalizzata alla manutenzione straordinaria […]

Il report in formato pdf

In questo senso, approfondire l’età delle scuole italiane può essere utile ad avere un quadro generale del loro stato di salute e, di conseguenza, del livello di sicurezza degli alunni che le frequentano. Secondo i dati 2018, sono 40.160 gli edifici scolastici italiani nel nostro paese, di cui 7.161 classificabili come vetusti. Una quota pari al 17,8% del patrimonio edilizio scolastico, che viene però superata da alcune regioni, tra cui le Marche.

24,4% gli edifici scolastici statali con più di 50 anni, nelle Marche nel 2018.

In valore assoluto si tratta di 298 strutture su 1.220, quasi 1 scuola su 4. Dati che collocano le Marche al quinto posto in Italia per incidenza del fenomeno, precedute solo da Friuli-Venezia Giulia (27,7%), Valle d’Aosta (27,9%), Liguria (37,5%) e Piemonte (43,7%). Ma come varia la situazione all’interno del territorio?

Il quadro a livello provinciale risulta piuttosto disomogeneo, anche se in tutti i territori trova conferma un’incidenza piuttosto elevata di edifici scolastici vetusti.

Un edificio scolastico è vetusto quando ha più di 50 anni.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Miur
(ultimo aggiornamento: mercoledì 4 Marzo 2020)

Fermo è 20esima per scuole vetuste tra le province italiane.

Tutti gli enti intermedi presentano percentuali superiori alla media nazionale (17,8%), seppur in misura diversa.

Nella provincia di Macerata le scuole vetuste sono il 20,7% del totale, dato al di sotto della media regionale ma comunque superiore a quella nazionale. A 10 punti di distanza Fermo che registra una quota del 30,9%. Quest'ultima è l'unica provincia, insieme ad Ascoli Piceno (27%) a superare la media regionale (24,4%), che risulta invece in linea con il dato di Ancona (24,4%). Infine Pesaro e Urbino, con il 23% di strutture con oltre 50 anni, precede di poco più di 2 punti Macerata.

Macerata

Come abbiamo visto, Macerata ha la quota più bassa di scuole vetuste tra le province marchigiane. Sono 50 su 241, cioè il 20,7%. Un dato che sembra positivo se confrontato con gli altri territori ma che comunque equivale a 1 struttura vetusta su 5.

Per avere un quadro completo di come il fenomeno incida sul territorio, tuttavia, è necessario approfondire ulteriormente l'analisi fino ad arrivare al livello comunale. Che nel caso della provincia di Macerata rivela quella che possiamo definire una spaccatura. Da una parte l'area meridionale, dove si trovano perlopiù comuni che non hanno nessuna scuola vetusta e altri che non hanno proprio edifici scolastici. Dall'altra l'area settentrionale, limitrofa al capoluogo, dove diversi territori registrano percentuali di scuole con più di 50 anni che superano anche di molto la media provinciale.

Un edificio scolastico è vetusto quando ha più di 50 anni. I comuni in grigio sono quelli che non hanno scuole sul proprio territorio.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Miur
(ultimo aggiornamento: mercoledì 4 Marzo 2020)

Il capoluogo costituisce un'eccezione rispetto ai comuni che lo circondano. A partire da Corridonia (57%), Petriolo (67%), Urbisaglia (60%), Tolentino (45%). Come già segnalato, sono invece molto meno presenti gli edifici vetusti nei comuni della parte meridionale della provincia, dove in molti casi nessun edificio risulta classificato come tale.

Fermo

Con 47 scuole vetuste su 152 (30,9%) Fermo è la provincia marchigiana con gli edifici scolastici meno recenti. Una situazione che, analizzata a livello comunale, rivela tuttavia ampi divari. Tra alcuni territori con quote di scuole vetuste superiori alla media provinciale e altri dove invece nessuna struttura ha più di 50 anni.

Un edificio scolastico è vetusto quando ha più di 50 anni. I comuni in grigio sono quelli che non hanno scuole sul proprio territorio.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Miur
(ultimo aggiornamento: mercoledì 4 Marzo 2020)

Si tratta di piccoli comuni con meno di 4mila abitanti. Tra questi per esempio Altidona, Lapedona e Monte Vidon Combatte, tutti con 2 scuole ciascuno, entrambe vetuste.

Ma percentuali elevate si registrano anche nei territori più popolosi. A partire dal capoluogo, dove ben 11 dei 37 edifici scolastici risultano avere più di 50 anni. Cioè il 29,7%, una quota inferiore solo di un punto rispetto alla media provinciale (30,9%), che viene invece superata da Sant'Elpidio a Mare (37,5%) e Porto San Giorgio (36,3%). Costituisce invece un'eccezione tra i comuni più abitati Porto Sant'Elpidio, dove tutte e 15 le scuole hanno meno di 50 anni.

1 su 3 circa, i comuni in provincia di Fermo che hanno tutti gli edifici scolastici con meno di 50 anni, sul totale dei territori dotati di scuole.

Scarica, condividi e riutilizza i dati

I contenuti dell'Osservatorio povertà educativa #conibambini sono realizzati da openpolis con l'impresa sociale Con i Bambini nell'ambito del fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Mettiamo a disposizione in formato aperto i dati utilizzati nell'articolo. Li abbiamo raccolti e trattati così da poterli analizzare in relazione con altri dataset di fonte pubblica, con l'obiettivo di creare un'unica banca dati territoriale sui servizi. Possono essere riutilizzati liberamente per analisi, iniziative di data journalism o anche per semplice consultazione. I dati sugli edifici scolastici statali vetusti sono di fonte Miur.

Per conoscere quante scuole sono vetuste nel tuo territorio, clicca sulla casella Cerca… e digita il nome del tuo comune. Puoi cambiare l’ordine della tabella cliccando sull’intestazione delle colonne.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Miur
(ultimo aggiornamento: mercoledì 4 Marzo 2020)

 

PROSSIMA PARTE
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.