Perché servono scuole e studenti digitali

Le scuole sono il primo fronte della sfida digitale italiana ed europea. Una scelta che va nella direzione di garantire a tutti, attraverso la scuola, una formazione digitale oggi quanto mai necessaria.

|

Il Manifesto 15 Luglio 2020

Il Manifesto ha dedicato un articolo al tema della digitalizzazione e della didattica a distanza riprendendo dati e analisi del nostro approfondimento “Disuguaglianze digitali“.

Finita l’emergenza, quali scuole troveranno i ragazzi una volta tornati in classe? Molto dipenderà anche dagli effetti degli investimenti delle ultime settimane per l’acquisto di computer e tablet per scuole e studenti, previsti dalla legislazione di emergenza.

A livello nazionale, il decreto Cura Italia ha stanziato 85 milioni di euro in questa direzione. 70 per dotare gli studenti meno abbienti di dispositivi digitali in comodato d’uso, 10 per le piattaforme necessarie alla didattica a distanza, 5 per la formazione del personale. A questi si aggiunge un bando del Piano operativo nazionale del Miur da 80 milioni, finalizzato all’acquisto di pc, tablet e dispositivi per la connessione internet nelle scuole elementari e medie.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.