I cambi di gruppo e le elezioni per il quirinale

Quello che ci stiamo per lasciare alle spalle è stato un anno particolarmente intenso per quanto riguarda il fenomeno dei cambi di gruppo in parlamento. Nonostante l’emergenza coronavirus, il 2021 è stato l’anno in cui se ne è verificato il maggior numero dall’inizio della legislatura.

|

Il Corriere della Sera 30 Dicembre 2021

I media continuano a parlare dei cambi di gruppo in parlamento, un filone che seguiamo da tempo e che assume rilevanza anche alla luce delle elezioni per il prossimo presidente della repubblica. A parlarne, stavolta, è Il Corriere della Sera.

L’anno che sta per concludersi è stato molto intenso. Diversi riposizionamenti sono da attribuire alla caduta del governo Conte II ma il fenomeno, che non si è mai arrestato del tutto, acquista importanza anche in vista delle elezioni per il quirinale.

Dal 2018 (inizio legislatura) a oggi i cambi di gruppo in totale sono stati 274, per una media di 6,2 al mese.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.