Fugatti, neo presidente incompatibile (e ineleggibile?) Caricometro

Deputato e sottosegretario, e ora presidente della provincia autonoma di Trento. Dovrà dimettersi dal parlamento e dal governo, in quanto incarichi incompatibili, ma dubbi sono emersi anche sulla sua eleggibilità.

Comuni commissariati, quando la politica chiede il cambio Enti locali

Comuni che ciclicamente vengono commissariati, e altri senza sindaco da anni. Una fotografia dei tanti problemi che affliggono le amministrazioni locali.
La Notizia Giornale
27 settembre 2018

Per Renzi zero atti in Parlamento

Il quotidiano ha utilizzato la nostra piattaforma openparlamento.it per verificare l'attività istituzionale del senatore Matteo Renzi (Pd).
Roma
21 settembre 2018

Politica, città e sistemi sociali

Parteciperemo al convegno dell'Associazione Italiana di Sociologia (AIS) per confrontarci sulle dinamiche aggregative e di partecipazione nelle città italiane.

Come sta andando il rapporto tra il governo Conte e Fratelli d’Italia Fiducia

Nella fiducia al milleproroghe il gruppo è uscito dall'aula, per poi votare contro il provvedimento. Ecco come sono andati gli altri voti.

I primi 100 giorni del governo Conte Esecutivo giallo-verde

Una partenza a rilento, poche proposte politiche e una maggioranza in parlamento ancora non rassicurante. Il confronto con i governi Letta, Renzi e Gentiloni.

Think tank e fondazioni, dove non arrivano i partiti Partiti in crisi

Con i partiti in crisi economica e di credibilità, cresce il ruolo di fondazioni e associazioni politiche. Quali sono e come agiscono.

Il parlamento lavorerà la prima di agosto “ove necessario” Pausa estiva

Il calendario è fissato fino al 3 agosto. Dal 6 al 10 entrambi i rami rimarranno aperti "ove necessario". In discussione solo provvedimenti del governo.

I parlamentari hanno il dovere di essere presenti Assenteismo

Andrea Mura va in parlamento una volta a settimana, registando oltre il 96% di assenze ai lavori dell'aula. Peccato che deputati e senatori abbiano il dovere di essere presenti. Lo dice il regolamento.

Partiti più poveri in un sistema da riformare Finanziamento alla politica

Calano le entrate dei partiti, che si finanziano in gran parte con il 2x1000 e le donazioni degli eletti. Un sistema sempre più articolato, dove emergono soggetti con livelli di trasparenza ancora inadeguati.

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.