VISUALIZZA
Articoli (21) Esercizi (1) Numeri (24) Parole (1) Rassegna stampa (1)

L’emergenza non ha impedito i cambi di gruppo in parlamento Valzer parlamentare

Dall'inizio dell'anno ci sono stati 42 nuovi cambi di casacca. 31 di questi sono avvenuti dopo la dichiarazione dello stato di emergenza. A farne le spese principalmente i partiti di maggioranza e Forza Italia.

Elezioni suppletive, lontano dai riflettori la maggioranza si indebolisce I nuovi equilibri del parlamento

Fuori dall’attenzione dei media e con percentuali di affluenza generalmente molto basse, dalle ultime politiche si sono tenute 8 elezioni suppletive. Principale sconfitto è il Movimento 5 stelle che ha perso 3 seggi su 3.

Authority, ennesima pedina nello scacchiere delle nomine pubbliche Equilibri politici

Domani camera e senato dovrebbero eleggere i nuovi vertici di Agcom e garante privacy. Strutture che stentano ad essere realmente autonome, per un processo di nomine purtroppo fortemente politicizzato e poco trasparente.

Ricomincia la propaganda online Propaganda social

Per il lancio di Italia Viva Matteo Renzi ha speso oltre 4.000 euro in inserzioni su Facebook. Tra i grandi leader, e i principali partiti, è quello che si è mosso per primo. Ma anche Salvini ha ricominciato con le sponsorizzazioni.

Nuovo governo, riprendono i cambi di gruppo Equilibri di aula

Con la nascita del governo Conte II ci sono stati già 7 cambi di gruppo. Il nuovo esecutivo ha avuto molte ripercussioni sullo scenario politico nazionale, ed è ripreso il valzer parlamentare.
Esercizio #12

Partiti deboli, democrazia fragile

Il 2x1000 non ha sfondato e le donazioni ai partiti arrivano soprattutto dagli eletti. Un sistema più fragile, perché si regge su quanti parlamentari eleggi, in cui si aprono varchi per la proliferazione di altri soggetti, come fondazioni, associazioni e comitati.

Truzzu, il sindaco di Cagliari è incompatibile Caricometro

Eletto sindaco a metà giugno, a febbraio era anche entrato a far parte del consiglio regionale sardo. I due incarichi non si possono svolgere contemporaneamente. Ma le dimissioni non arrivano.

Propaganda social, speso oltre mezzo milione per le europee Europee 2019

Partiti e candidati spendono sempre più soldi in inserzioni politiche online. Il tema ormai non si può più ignorare, ma il parlamento continua a non intervenire.

Perché è un errore aver bocciato la commissione periferie Periferie

Nella scorsa legislatura aveva fatto luce sulla condizione nelle aree urbane. La proposta di proseguire queste attività con una commissione bicamerale è stata respinta da Movimento 5 stelle e Lega. Ecco perché quel lavoro è ancora prezioso ed è un errore abbandonarlo.

La prima (problematica) doppia fiducia del governo Conte Leggi

Anche alla camera il governo ha posto e ottenuto la fiducia sul decreto sicurezza e immigrazione. È la prima volta che lo strumento viene utilizzato per entrambi rami sullo stesso provvedimento.

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.