Gli incarichi di Giuseppe Ruocco al ministero della salute

Il segretario generale del ministero della salute, i suoi incarichi precedenti e i politici che lo hanno nominato nel corso delle legislature.

I primo incarico amministrativo di vertice all’interno del ministero della salute è stato attribuito a Giuseppe Ruocco nel 2008 dall’allora ministra Livia Turco (governo Prodi II). Da quel momento si sono susseguiti altri 7 governi e tutti sembrano aver rinnovato la propria fiducia nel suo operato assegnandogli nuovi incarichi o confermando quelli in essere.

È con il governo Renzi e la ministra Lorenzin tuttavia che Ruocco fa il successivo passo avanti diventando, nel 2017, segretario generale del ministero. Ruolo confermatogli dai due successivi ministri della salute: Giulia Grillo nel governo Conte I e Roberto Speranza nel governo Conte II.

Gli incarichi amministrativi di vertice dei ministeri, quali il segretario generale, il direttore generale o il capo dipartimento, sono conferiti con decreto del presidente della repubblica, previa deliberazione del consiglio dei ministri, su proposta del ministro competente. (Art. 19 comma 3 del D.Lgs 165/2001).

Il meccanismo dello spoil system (Art. 19 comma 8) prevede che dopo il voto di fiducia a un governo i dirigenti di prima fascia di cui sopra cessino dal loro incarico se non rinnovati. Tuttavia questo non incide sul loro contratto di lavoro ma solo su quel particolare incarico.

FONTE: openpolis
(ultimo aggiornamento: martedì 15 Dicembre 2020)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.