Partner

L’attività sportiva incide positivamente nella vita del minore: dai benefici per lo sviluppo fisico, alla valenza educativa e relazionale dello sport. Un ruolo riconosciuto dall’Italia e da tutti i paesi Ue, dove l’educazione fisica è una materia inserita a pieno titolo nel sistema scolastico.

Per questi motivi è importante che le palestre siano parte integrante degli edifici scolastici, di modo che ragazzi e ragazze possano accedere a un luogo idoneo per fare esercizio.

41% gli edifici scolastici dotati di palestre o piscine in Italia nel 2017.

Nel nostro paese sono meno della metà le scuole dotate di impianti sportivi. Un dato che cala ulteriormente in diverse regioni, da nord a sud, ma che raggiunge i livelli più bassi in Calabria (22,3%) e Campania.

25,7% gli edifici scolastici dotati di palestre o piscine in Campania nel 2017.

Analizzando il dato all’interno della regione, la provincia di Salerno e la città metropolitana di Napoli sono le uniche a registrare quote ancora più basse della media.

Il dato indica quanti edifici scolastici hanno una palestra o una piscina annessa. Ciò ovviamente non significa che gli alunni che frequentano le altre scuole non abbiano accesso alla palestra, in altri istituti o in impianti sportivi del territorio.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i bambini su dati Miur
(ultimo aggiornamento: domenica 1 Gennaio 2017)

Salerno è la provincia con meno palestre nelle scuole.

In provincia di Avellino il 30% degli edifici scolastici è dotato di impianti sportivi. Seguono Benevento e Caserta, distanti rispettivamente di 4 e 5 punti percentuali. Da notare che anche se questi territori superano la media regionale (25,7%) restano ampiamente distanti dal dato nazionale (41%). Infine, chiudono la classifica la provincia di Salerno, all'ultimo posto con il 24% delle scuole dotate di palestre o piscine, e la città metropolitana di Napoli. Qui abbiamo analizzato la presenza di palestre negli edifici scolastici, comune per comune.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i bambini su dati Miur
(ultimo aggiornamento: martedì 25 Settembre 2018)

A Torre Annunziata nessuna scuola statale risulta avere la palestra.

Dei 402 edifici scolastici della città metropolitana di Napoli, sono 76 quelli dotati di impianti sportivi (19%). Un dato inferiore di 6 punti percentuali alla media regionale, pari circa al 26%. Al di sopra di questa soglia, invece, gli altri due comuni polo di provincia: Nola (30%) e Pozzuoli (31%). Da notare che in 16 comuni su 92 (17%) nessuna scuola statale è dotata di impianti sportivi. Tra questi, anche i territori che hanno più minori residenti, come Caviano, o un alto numero di edifici scolastici.

Naviga, scarica e riutilizza i dati

I contenuti dell'Osservatorio povertà educativa #conibambini sono realizzati da openpolis con l'impresa sociale Con i Bambini nell'ambito del fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Mettiamo a disposizione in formato aperto i dati utilizzati nell'articolo. Si possono liberamente navigare, scaricare e riutilizzare per analisi, iniziative di data journalism o anche per semplice consultazione.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i bambini su dati Miur
(ultimo aggiornamento: domenica 1 Gennaio 2017)

I dati mostrano per ogni comune, regione e per il paese nel complesso, la percentuale di edifici scolastici dotati di palestre o piscine.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i bambini su dati Miur
(ultimo aggiornamento: martedì 25 Settembre 2018)

Per sapere quanti degli edifici scolastici del tuo territorio sono dotati di impianti sportivi, clicca sulla casella Cerca… e digita il nome del tuo comune. Puoi cambiare l’ordine della tabella cliccando sull'intestazione delle colonne.

Foto credit: Unsplash Jeffrey F Lin - Licenza

PROSSIMA PARTE
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.