Partner

L’asilo nido costituisce il primo servizio socio-educativo nella vita del minore. Rappresenta, specialmente per i bambini che provengono da contesti svantaggiati, un’occasione di socialità utile a ridurre le disuguaglianze. Inoltre, dà la possibilità ai genitori di coniugare la vita lavorativa a quella famigliare, nei primi anni di vita dei propri figli.

Tuttavia, l’asilo nido risulta inaccessibile per molte persone. Sia per il costo del servizio, che è gratuito solo in alcuni casi e territori, sia per la carenza di strutture e di posti disponibili.

24 posti per 100 bambini è l’offerta media di asili nido in Italia nel 2016.

Al di sotto di questa soglia tutte le regioni del sud, dove il servizio è particolarmente carente. In questo contesto, è la Campania il territorio con la situazione più grave, all’ultimo posto in Italia per copertura di asili nido.

7,6 posti per 100 bambini è l’offerta media di asili nido in Campania nel 2016.

Un dato molto distante sia dalla media nazionale, che dall’obiettivo stabilito a livello europeo sulla copertura del servizio.

Ogni stato membro deve garantire un posto in asili nido o servizi per la prima infanzia, ad almeno il 33% dei bambini sotto i 3 anni. Vai a "Che cosa prevedono gli obiettivi di Barcellona sugli asili nido"

Inoltre, osservando l’offerta di asili nido all’interno della regione, emergono condizioni ancora più critiche per alcune delle province campane.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i bambini su dati Istat
(ultimo aggiornamento: sabato 31 Dicembre 2016)

C'è un ampio divario nell'offerta di asili nido delle province campane.

La provincia di Salerno ha la copertura più ampia della regione: 11 posti per 100 bambini tra 0 e 2 anni. Un’offerta che supera la media regionale (7,6%), ma che risulta comunque limitata se paragonata alla media nazionale (24%). Al di sopra del dato regionale anche la provincia di Benevento, mentre le situazioni di maggiore carenza sono quelle delle province di Avellino, Napoli e Caserta. Quest'ultima chiude la classifica con soli 5,7 posti offerti per 100 bambini.

Per permettere alle famiglie di accedere al servizio, è importante che gli asili nido siano presenti in modo capillare sul territorio, specialmente nelle aree in cui risiedono più bambini. La città metropolitana di Napoli è prima in Campania sia per numero di residenti 0-17, come visto in precedenza, sia per numero di residenti 0-2, cioè la fascia di popolazione che usufruisce degli asili nido. Abbiamo dunque verificato, comune per comune, la diffusione di questo servizio nella città metropolitana.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i bambini su dati Istat
(ultimo aggiornamento: sabato 31 Dicembre 2016)

Il comune polo di Pozzuoli offre solo 4 posti in asili nido per 100 bambini.

Il comune di Napoli offre 2.748 posti per circa 25 mila residenti tra 0-2 anni superando, con una copertura dell'11%, la media della città metropolitana (7,1%).

Il livello più alto si registra a Capri (60,4%), mentre complessivamente l'offerta si concentra nel comune polo di Nola e nei territori limitrofi, oltre che nella penisola sorrentina.

Alcuni dei territori che in precedenza abbiamo individuato come ad alta presenza di minori e di famiglie in disagio (Giugliano in Campania, Caivano, Afragola) hanno una copertura di asili nido molto limitata. Una condizione che costituisce un paradosso: territori dove vivono molti bambini e dove le famiglie sono più svantaggiate avrebbero maggiormente bisogno di un servizio, che invece è gravemente assente.

Naviga, scarica e riutilizza i dati

I contenuti dell'Osservatorio povertà educativa #conibambini sono realizzati da openpolis con l'impresa sociale Con i Bambini nell'ambito del fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Mettiamo a disposizione in formato aperto i dati utilizzati nell'articolo. Si possono liberamente navigare, scaricare e riutilizzare per analisi, iniziative di data journalism o anche per semplice consultazione.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i bambini su dati Istat
(ultimo aggiornamento: sabato 31 Dicembre 2016)

I dati mostrano per ogni comune, regione e per il paese nel complesso, i posti disponibili in asili nido per 100 residenti tra 0 e 2 anni di età.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati - Istat
(ultimo aggiornamento: sabato 31 Dicembre 2016)

Per sapere quanti posti in asili nido vengono offerti sul tuo territorio, clicca sulla casella Cerca… e digita il nome del tuo comune. Puoi cambiare l’ordine della tabella cliccando sull'intestazione delle colonne.

Foto credit: Unsplash Tanaphong Toochinda - Licenza

PROSSIMA PARTE
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.