La vulnerabilità sociale e la rigenerazione urbana

Vulnerabilità sociale, patrimonio edilizio, verde pubblico: sono diversi gli ambiti della vita in una città che vengono toccati dai programmi sulla rigenerazione urbana nel piano nazionale di ripresa e resilienza. Ne scrive Marsica Web, riprendendo il nostro approfondimento.

|

Marsica web 14 Marzo 2022

Su Marsica Web, tra i quotidiani digitali presenti nel territorio marsicano, si dà ampio spazio al nostro ultimo approfondimento, dedicato agli investimenti in ambito di rigenerazione urbana nel piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr).

A partire dagli indicatori sulla vulnerabilità sociale e materiale, tentiamo di scattare una fotografia della realtà abruzzese, anche in vista dell’impiego delle risorse.

Quando parliamo di vulnerabilità di un territorio, intendiamo la possibilità che una situazione di crisi economica possa comprometterne la coesione sociale. Un comune in cui vivono tante famiglie monoreddito, con tanti giovani che non studiano e non hanno lavoro e in cui una quota significativa della popolazione abita in case sovraffollate, è più esposto agli effetti sociali negativi di una recessione economica.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.