Roma
21 settembre 2018

Politica, città e sistemi sociali

Parteciperemo al convegno dell'Associazione Italiana di Sociologia (AIS) per confrontarci sulle dinamiche aggregative e di partecipazione nelle città italiane.

Le disuguaglianze di reddito nel rapporto Bes Povertà

Dall'anno scorso uno degli allegati al documento di economia e finanza contiene alcuni indicatori che misurano il benessere del paese. Tra questi, l'andamento delle disuguaglianze nei redditi.

La geografia sociale di Roma, Milano e Napoli a confronto Periferie

Le 3 maggiori città metropolitane italiane conservano una propria fisionomia urbanistica e sociale, anche se non mancano alcuni elementi comuni.

Le aree urbane nelle città del mezzogiorno Periferie

Proseguiamo con l'analisi degli abitati nelle città metropolitane del sud. Qui è maggiore l'incidenza delle aree popolate da famiglie giovani in affitto.

Quali realtà sociali convivono nelle città del centro-nord Periferie

I grandi agglomerati urbani sono ecosistemi in cui convivono gruppi e realtà sociali differenti: aree a rischio degrado, quartieri del ceto medio e zone più benestanti. Vediamo come si distribuiscono nelle città metropolitane, partendo da quelle settentrionali.

Il legame tra bassa istruzione e disoccupazione nelle periferie Città metropolitane

Una relazione visibile anche nelle periferie delle maggiori città italiane.

La vulnerabilità sociale nelle città metropolitane Periferie

Un indicatore messo a punto da Istat per segnalare la "fragilità" di un territorio. Lo vediamo nelle città metropolitane italiane.

Il reddito di inclusione e la questione povertà al sud Povertà

Le prime analisi indicano una prevalenza di beneficiari nel mezzogiorno. Alcuni dati per contestualizzare meglio.

Quante persone vivono nelle periferie più disagiate Città metropolitane

Problemi economici e sociali investono le periferie di molte città. Ma quante persone abitano nei quartieri con maggiore disagio economico?

Come sta cambiando il rischio povertà nelle aree metropolitane Periferie

Tra 2005 e 2015 il rischio povertà è aumentato nelle grandi città del sud, ma anche negli hinterland del centro-nord.

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.