Il rapporto tra esecutivo e parlamento nei primi sei mesi del governo Conte

Durante questa prima fase dell’azione di governo i decreti hanno monopolizzato l’attività legislativa.

|

Il Giornale 9 Gennaio 2019

Un articolo de Il Giornale affronta il tema del rapporto tra governo e parlamento citando dati e analisi del nostro rapporto “Semestre giallo-verde“.

Nei primi sei mesi dell’esecutivo Conte le leggi approvate dal parlamento sono state per il 63% conversioni di decreti del governo, nel caso del governo Letta era il 50%. Se i decreti hanno monopolizzato l’attività parlamentare, è anche vero che la loro trattazione in parlamento è stata piuttosto limitata. Nei primi 6 mesi di governo Letta, nella trattazione parlamentare dei decreti legge, sono stati approvati in media 128 emendamenti a provvedimento contro i 44 del governo Conte.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.