I numeri della maggioranza in parlamento

Due parametri possono aiutare per testare lo stato di salute di una maggioranza parlamentare: i cambi di gruppo e i voti di fiducia. Negli ultimi mesi è ripreso il valzer parlamentare e la fiducia è diventata un elemento irrinunciabile per l’approvazione delle leggi.

|

Il Fatto quotidiano 1 Luglio 2020

Il Fatto quotidiano ha ripreso in un articolo i dati sul numero di voti su cui può contare oggi la maggioranza in senato. Un tema che abbiamo affrontato in “Quanto si deve preoccupare il governo al senato“.

Da inizio anno ci sono stati 26 cambi di gruppo in parlamento, portando il totale da inizio legislatura a quota 116. Ad oggi sono 154 senatori su cui può contare la maggioranza, ovvero i componenti dei gruppi parlamentari (M5s, Pd, Iv, Leu e Maie). A questi poi bisogna aggiungere sostegni più o meno stabili: dai rappresentanti delle autonomie ai senatori a vita.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.