VISUALIZZA
Articoli (8) Numeri (14) Parole (1) Rassegna stampa (17)

Riprende l’attività del parlamento dopo la pausa di maggio Osservatorio legislativo

Il mese di giugno ha risentito della pausa forzata dovuta alla campagna elettorale per le elezioni europee del mese precedente. L'ingolfamento dei lavori del parlamento ha comportato un ampio uso della fiducia.

Lo stallo istituzionale della campagna elettorale Osservatorio legislativo

A maggio poche riunioni di governo e sedute del parlamento. Nessun nuovo provvedimento discusso in consiglio dei ministri. Il governo Conte ha festeggiato il primo anno con una paralisi legislativa.

Lo stress test delle votazioni parlamentari per il governo Conte Osservatorio legislativo

Marzo è stato un mese pieno di ostacoli per l'esecutivo: tra fiducia e sfiducia all'esecutivo e l'approvazione di provvedimenti controversi. Vediamo il dettaglio.

Decreti (incompleti) per implementare il programma di governo Osservatorio legislativo

A febbraio il decreto semplificazioni è stato approvato, con la fiducia, inglobando altri 2 decreti. I decreti in parlamento spesso cambiano, a volte troppo.

I decreti legge continuano a monopolizzare l’attività di governo e parlamento Osservatorio legislativo

A gennaio sono stati presentati altri 3 decreti legge, con i 2 di dicembre arriviamo così a quota 5 in soli 2 mesi. Per il resto il parlamento ha votato solo ratifiche di trattati internazionali.

A che punto siamo con la legge di bilancio Scadenze

Alla camera è stata votata la fiducia, ma il testo è ben lontano dall'essere definito. A Montecitorio, dove la manovra dovrà tornare, ora spazio al decreto fiscale.

La prima (problematica) doppia fiducia del governo Conte Leggi

Anche alla camera il governo ha posto e ottenuto la fiducia sul decreto sicurezza e immigrazione. È la prima volta che lo strumento viene utilizzato per entrambi rami sullo stesso provvedimento.

Come sta andando il rapporto tra il governo Conte e Fratelli d’Italia Fiducia

Nella fiducia al milleproroghe il gruppo è uscito dall'aula, per poi votare contro il provvedimento. Ecco come sono andati gli altri voti.

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.