L’ufficio di diretta collaborazione del ministro Giovannini

Le persone nominate da Giovannini negli uffici di diretta collaborazione del ministro per le infrastrutture e la mobilità sostenibili.

Tra le persone nominate dal ministro Giovannini negli uffici di diretta collaborazione 4 sono confermati rispetto alla gestione della ministra De Micheli: il capo di gabinetto Alberto Stancanelli, il consigliere diplomatico Luca Di Gianfrancesco, il capo dell’ufficio legislativo Mario Capolupo e il capo della segreteria tecnica Mauro Antonelli. Quest’ultimo inoltre aveva ricoperto lo stesso incarico per il ministro della coesione territoriale Claudio De Vincenti nel governo Gentiloni e del ministro per la funzione pubblica Luigi Nicolais nel secondo governo Prodi.

Nuovi presso gli uffici del ministero sono invece la capo dell’ufficio stampa Claudia Caputi, che però aveva già ricoperto lo stesso incarico presso il ministero del lavoro quando Giovannini era ministro del governo Letta, e il capo della segreteria Andrea Tardiola, che nvece viene da un’esperienza come segretario generale della regione Lazio.

I componenti degli uffici di diretta collaborazione sono nominati in virtù di un rapporto fiduciario diretto con il ministro. Per questa stessa ragione la durata del loro mandato è legata al permanere in carica del ministro che peraltro può interrompere anticipatamente la relazione se viene meno il rapporto di fiducia.

FONTE: Openpolis
(ultimo aggiornamento: giovedì 8 Aprile 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.