La quota di donne ministre nei governi italiani

Composizione di genere di ministri, ministri senza portafoglio e presidenti del consiglio dei governi a inizio mandato dal terzo governo Andreotti (il primo con una donna ministro) al governo Draghi.

Per quanto la composizione di genere del governo Draghi resti a tutti gli effetti squilibrata, è comunque da tenere presente che gli esecutivi precedenti non avevano fatto meglio. Se si considerano i ministri a inizio incarico, a partire dal terzo governo Andreotti (il primo con una donna ministro), la quota di donne presenti nel governo Draghi è infatti seconda solo al governo Renzi, che all’inizio della sua esperienza aveva il 50% di ministre donne.

Secondo la costituzione (Art. 92 Cost.) i ministri sono nominati dal presidente della repubblica su proposta del presidente del consiglio. Il dato si riferisce ai soli ministri e non include quindi il presidente del consiglio.

FONTE: Openpolis
(ultimo aggiornamento: lunedì 15 Febbraio 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.