VISUALIZZA
Articoli (27) Numeri (40) Parole (1) Rassegna stampa (7)

Divario di genere nei governi e parlamenti europei Numeri alla mano

I dati sono un ottimo modo per analizzare fenomeni, raccontare storie e valutare pratiche politiche. Con Numeri alla mano facciamo proprio questo. Una rubrica settimanale di brevi notizie, con link per approfondire. Il giovedì alle 7 in onda anche su Radio Radicale. Leggi “I divari di genere nei governi e nei parlamenti europei” e gli […]

I divari di genere nei governi e nei parlamenti europei Europa

Da un lato la presenza femminile negli organi esecutivi e legislativi dei paesi Ue è aumentata negli anni. Dall'altro, l'accesso alle posizioni chiave del potere politico risulta ancora limitato per le donne, in alcuni stati membri più che in altri.

I ministri del governo Draghi Mappe del potere

Mario Draghi ha da poco giurato al Quirinale insieme ai ministri del suo governo. Un gruppo composto da molte persone con un profilo tecnico ma anche da molti politici. Una squadra che purtroppo non si distingue per equità nella sua composizione di genere.

Si rinnova la corte costituzionale ed aumenta il numero di donne nel plenum Consulta

Con la conclusione del mandato del presidente Morelli, la corte costituzionale ha proceduto a scegliere il suo successore e la corte di cassazione ha nominato, per la prima volta, una donna giudice della consulta.

Lo squilibrio di genere negli organi politici regionali Regioni

Negli organi politici delle regioni si fa sentire molto lo squilibrio di genere. I dati cambiano significativamente a seconda dei territori, ma in ogni caso, ad oggi, solo in Umbria si trova una donna a ricoprire l'incarico di presidente, mentre tra i consiglieri le donne sono meno di un quarto.

La disparità di genere nei vertici amministrativi dello stato Potere amministrativo

Presso i ministeri e la presidenza del consiglio sono circa un terzo le donne a ricoprire incarichi amministrativi di vertice, una proporzione che cambia molto tra le diverse strutture.

Quali stereotipi minano ancora il diritto all’istruzione di bambine e ragazze #conibambini

Le donne restano sottorappresentate nelle facoltà scientifiche. Una tendenza che spesso può riflettere uno stereotipo di genere acquisito fin dall'infanzia, e che limita opportunità e possibilità successive.

Come cambia la corte costituzionale Nomine

Finito il mandato di Marta Cartabia e di un altro giudice, due nuovi componenti entrano a far parte della corte costituzionale. Intanto Mario Rosario Morelli è stato eletto presidente, anche se il suo sarà un mandato breve.

Le donne sono sottorappresentate nei governi regionali Disparità di genere

A una settimana dalle elezioni per diverse regioni italiane, abbiamo analizzato l'attuale presenza delle donne nei consigli e nelle giunte regionali del paese, alla luce delle misure sulla parità di genere introdotte nel 2016.

Il divario di genere nel lavoro e gli effetti della crisi da Covid-19 Disparità di genere

In Italia i divari di genere sul tasso di occupazione e di inattività sono tra i più ampi in Europa. Una situazione che rischia di aggravarsi nel tempo, a causa delle conseguenze economiche della crisi sanitaria in corso.

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.