VISUALIZZA
Articoli (32) Numeri (48) Parole (2) Rassegna stampa (9)

Poche donne ai vertici amministrativi dei comuni capoluogo Disparità di genere

Sono quasi un terzo le donne sul totale dei membri di giunte e consigli comunali nei capoluoghi di provincia italiani. Una rappresentanza che tuttavia, analizzando le posizioni ai vertici degli organi amministrativi, risulta drasticamente ridotta.

L’importanza dello sguardo di genere nelle scelte amministrative Openbilanci

Nella lotta alle disparità di genere, le amministrazioni locali necessitano di dati aperti, disaggregati per genere e liberi da stereotipi per politiche più eque. Nell'ottica di monitorare questi nuovi percorsi nasce la collaborazione fra Openpolis e Period.

Elisabetta Belloni, una diplomatica al vertice dell’intelligence Mappe del potere

Prima donna a ricoprire l'incarico di segretario generale della Farnesina e di direttore generale del dipartimento delle informazioni per la sicurezza, Elisabetta Belloni è una figura centrale nell'apparato dello stato.

L’impatto della scuola a distanza sulle disparità di genere #conibambini

Durante la chiusura delle scuole, i dati indicano come siano state soprattutto le donne ad occuparsi della cura dei figli. Un esempio concreto di come il contrasto alla povertà educativa e quello ai divari di genere siano strettamente legati.

L’indice sull’uguaglianza di genere, per monitorare i divari in Europa Europa

Il gender equality index è uno strumento Ue che analizza il livello di uguaglianza di genere raggiunto dai diversi paesi membri. Un monitoraggio utile che nel caso del nostro paese porta alla luce sia i passi avanti fatti negli anni, che le grandi criticità ancora da risolvere.

Divario di genere nei governi e parlamenti europei Numeri alla mano

I dati sono un ottimo modo per analizzare fenomeni, raccontare storie e valutare pratiche politiche. Con Numeri alla mano facciamo proprio questo. Una rubrica settimanale di brevi notizie, con link per approfondire. Il giovedì alle 7 in onda anche su Radio Radicale. Leggi “I divari di genere nei governi e nei parlamenti europei” e gli […]

I divari di genere nei governi e nei parlamenti europei Europa

Da un lato la presenza femminile negli organi esecutivi e legislativi dei paesi Ue è aumentata negli anni. Dall'altro, l'accesso alle posizioni chiave del potere politico risulta ancora limitato per le donne, in alcuni stati membri più che in altri.

I ministri del governo Draghi Mappe del potere

Mario Draghi ha da poco giurato al Quirinale insieme ai ministri del suo governo. Un gruppo composto da molte persone con un profilo tecnico ma anche da molti politici. Una squadra che purtroppo non si distingue per equità nella sua composizione di genere.

Si rinnova la corte costituzionale ed aumenta il numero di donne nel plenum Consulta

Con la conclusione del mandato del presidente Morelli, la corte costituzionale ha proceduto a scegliere il suo successore e la corte di cassazione ha nominato, per la prima volta, una donna giudice della consulta.

Lo squilibrio di genere negli organi politici regionali Regioni

Negli organi politici delle regioni si fa sentire molto lo squilibrio di genere. I dati cambiano significativamente a seconda dei territori, ma in ogni caso, ad oggi, solo in Umbria si trova una donna a ricoprire l'incarico di presidente, mentre tra i consiglieri le donne sono meno di un quarto.

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.