I candidati con esperienza nelle giunte e nei consigli regionali

I candidati presenti nelle liste elettorali che negli anni hanno maturato esperienza nelle giunte e nei consigli regionali.

Tra le liste presenti alle elezioni parlamentari del 25 settembre è il Pd a presentare più candidati con esperienza nella politica regionale (50 tra politici con esperienza in giunta o consiglio) oltre ad essere la lista in cui si candidano più ex presidenti di regione (4), ovvero: Debora Serracchiani (Friuli-Venezia Giulia), Nicola Zingaretti (Lazio), Luciano D’Alfonso (Abruzzo) e Vito De Filippo (Basilicata). A questi poi si può aggiungere anche Enrico Rossi (Toscana), che però è candidato solo all’uninominale per la coalizione di centro-sinistra e quindi non è esplicitamente collegato a una lista. Forza Italia invece di ex presidenti ne presenta 2: Roberto Cota (Piemonte) e Ugo Cappellacci (Sardegna). Non risultano poi altri ex presidenti candidati nelle liste plurinominali del centrodestra, mentre all’uninominale sono candidati Nicoletta Spelgatti (Valle d’Aosta – Lega), Sandro Biasotti (Liguria – Noi moderati) e Stefano Caldoro (Campania – Forza Italia). Infine un ex presidente di regione è espresso da Azione – Italia viva (Maurizio Pittella – Basilicata), Impegno civico (Bruno Tabacci – Lombardia) e Pour l’autonomie, lista regionale della Valle d’Aosta (Augusto Rollandin).

I candidati che hanno ricoperto l’incarico di presidente di regione sono contati solo in questa categoria e non anche nel numero assessori o consiglieri regionali. Allo stesso modo se un assessore in precedenza ha ricoperto anche l’incarico di consigliere viene contato solo come assessore. La categoria assessore inoltre include anche i vicepresidenti di regione.

A coloro che sono candidati sia per un seggio plurinominale che per un seggio uninominale è stata attribuita la lista elettorale corrispondente alla candidatura plurinominale. Coloro che invece sono candidati esclusivamente in un collegio uninominale sono compresi nelle categorie ‘Cdx candidati solo all’uninominale’, per la coalizione di centro-destra, e ‘Csx candidati solo all’uninominale’ per quella di centro-sinistra.

FONTE: elaborazione openpolis su dati openpolis e ministero dell'interno
(ultimo aggiornamento: martedì 20 Settembre 2022)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.