Esperti Pnrr, alla Lombardia 38 milioni di euro

La ripartizione delle risorse per l'assunzione degli esperti al servizio degli enti locali

Il decreto legge 80/2021 assegna alle regioni circa 320 milioni di euro per l’assunzione a tempo determinato di esperti in grado di seguire le procedure legate al Pnrr. La maggior parte di queste risorse (38,6 milioni) andrà alla Lombardia in quanto regione più popolosa. Seguono Campania (30,2) e Sicilia (26,5).

La mappa mostra la suddivisione delle risorse tra le regioni così come prevista dal decreto. Il 30% dei fondi è stato assegnato in ugual misura a tutti i territori (con un leggero squilibrio a vantaggio delle regioni del mezzogiorno). Il restante 70% è invece stato ripartito in base alla popolazione residente al 1° gennaio 2021.

FONTE: elaborazione openpolis su dati presidenza del consiglio dei ministri
(ultimo aggiornamento: martedì 30 Novembre 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.