Decreti e coronavirus, i pochi casi in cui l’atto affronta una vera emergenza

Tipologia di decreti presentati dai governi della XVIII legisaltura

Per la prima volta da quando si è insediato, il governo Conte II ha utilizzato lo strumento del decreto nella sua versione più corretta. Con il decreto coronavirus infatti l’esecutivo è intervenuto in una situazione “straordinaria e urgente” come sancito dall’articolo 77 della costituzione.

Purtroppo però si tratta di una rarità. Entrambi i governi della XVIII legislatura hanno utilizzato nella maggior parte delle occasioni il decreto in maniera sbagliata, principalmente per implementare l’agenda di governo. È successo con il decreto dignità e il decreto sicurezza nel Conte I, ed è successo con il decreto cuneo fiscale e il decreto intercettazioni con il Conte II.

Il decreto legge rappresenta uno dei 3 strumenti in mano al governo per legiferare. Nasce per risolvere situazione straordinarie e urgenti, ma sempre più spesso viene utilizzato per implementare l’agenda di governo e bypassare il dibattito parlamentare.

FONTE: dati ed elaborazione openpolis
(ultimo aggiornamento: mercoledì 26 Febbraio 2020)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.