VISUALIZZA
Articoli (25) Esercizi (1) Numeri (50) Parole (1) Rassegna stampa (29)

L’attività di governo e parlamento dall’inizio del nuovo anno Osservatorio legislativo

I primi mesi del 2021 sono stati caratterizzati dalla crisi di governo che ha portato alla formazione dell'esecutivo Draghi. Questo scenario ha comportato anche uno stallo nell'attività del parlamento. Sono solo 5 infatti le leggi approvate definitivamente dall'inizio dell'anno.

L’attività del parlamento durante il Conte II Numeri alla mano

I dati sono un ottimo modo per analizzare fenomeni, raccontare storie e valutare pratiche politiche. Con Numeri alla mano facciamo proprio questo. Una rubrica settimanale di brevi notizie, con link per approfondire. Il giovedì alle 7 in onda anche su Radio Radicale. Leggi “I numeri del parlamento durante il governo Conte II“. 97 le leggi approvate […]

I numeri del parlamento durante il governo Conte II Focus legislativo

Il coronavirus ha pesantemente condizionato anche l'attività del parlamento la cui agenda è stata monopolizzata dalla necessità di approvare le misure di contrasto all'emergenza. Ciò ha esasperato la condizione di subalternità nei confronti dell'esecutivo.

Ci aspettano 2 mesi pieni di voti di fiducia? Parlamento ingolfato

Con diversi decreti legge da convertire nell'arco di 46 giorni a cui si aggiunge la discussione sulla legge di bilancio, il parlamento nelle prossime settimane sarà chiamato ad un vero è proprio tour de force. Questo potrebbe spingere il governo a fare ampio uso del voto di fiducia.

La politica degli annunci, quando comunicazione e realtà divergono La gestione della crisi

Il governo in questi mesi si è spesso lanciato in avanti promettendo iniziative e aiuti per cittadini e imprese. Un modo per cercare di tranquillizzare la popolazione a cui però sono seguiti gravi ritardi nell'implementazione concreta dei provvedimenti.

Decreti attuativi a rilento, il 66% ancora da approvare La gestione dell'emergenza

Nelle ultime settimane il numero di decreti attuativi è aumentato ancora fino a sfiorare i 300. Di questi, 203 sono ancora da adottare. Senza questi atti, molti dei provvedimenti messi in campo per far fronte all'emergenza rischiano di rimanere incompiuti.

Tra decreti legge e fiducie il governo monopolizza l’attività legislativa Il difficile equilibrio tra governo e parlamento

Nei mesi scorsi l'esecutivo si era impegnato a ridare maggiore centralità al parlamento. Ma l'adozione congiunta di decreti legge, maxi emendamenti e questioni di fiducia limita notevolmente i margini di intervento delle camere.

Decreto sicurezza, appello ai presidenti di camera e senato per una discussione vera Il nuovo decreto immigrazione

L'atto approvato nell'ultimo Cdm conferma la tendenza dei governi a legiferare attraverso la decretazione d'urgenza. Una pratica non nuova ma scorretta. Per questo chiediamo un impegno affinché sia garantito lo spazio per discutere approfonditamente di un tema così importante.

Perché Mattarella ha richiamato all’ordine governo e parlamento La lettera del Quirinale

I tempi stretti dovuti all'emergenza Covid hanno portato il governo ad attuare decreti omnibus. Attraverso l'iter di conversione, poi, queste misure sono state modificate con l'inserimento di norme poco coerenti con il fine del provvedimento. Una pratica da tenere sotto controllo.

Decreti attuativi Covid, il 72% è ancora da approvare La gestione dell'emergenza

Sono saliti a 252 i decreti attuativi necessari per rendere operative le norme emanate dal governo per far fronte all'emergenza Covid-19. Di questi, 181 sono ancora da adottare. Senza questi atti, molti dei provvedimenti messi in campo rischiano di rimanere incompiuti.

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.