L’accoglienza dei profughi afghani in Europa Numeri alla mano

|

I dati sono un ottimo modo per analizzare fenomeni, raccontare storie e valutare pratiche politiche. Con Numeri alla mano facciamo proprio questo. Una rubrica settimanale di brevi notizie, con link per approfondire. Il giovedì alle 7 in onda anche su Radio Radicale. Leggi “L’accoglienza dei profughi afghani in Europa“.

500mila

i profughi afghani che, secondo le stime dell’Unhcr, potrebbero lasciare il loro paese nel 2021. Sempre secondo le stime, la maggior parte probabilmente si fermeranno nei paesi limitrofi, senza spingersi fino al continente europeo. Inoltre, anche se si tratta di una cifra elevata, l’esodo degli afghani non è un fenomeno nuovo, legato esclusivamente al reinsediamento dei talebani. Infatti già nel 2020 c’erano circa 2,6 milioni di profughi afghani nel mondo, senza contare gli sfollati interni. Vai all’articolo.

85%

dei 2,6 milioni, sempre secondo le stime dell’Unhcr, i profughi afghani che si trovano in Pakistan (1,4 milioni) e in Iran (780mila), paesi geograficamente più vicini all’Afghanistan. Vai all’articolo.

10,3%

dei richiedenti cui l’Italia ha riconosciuto l’asilo nel 2020 erano afghani. Per quanto questa quota possa sembrare relativamente elevata, lo è stata ancor di più negli anni tra il 2013 e il 2016, a dimostrazione del fatto che l’esodo degli afghani non è un fatto recente. Nel 2013, infatti, gli afghani cui è stato accordato l’asilo erano il 15,5% del totale dei richiedenti in Italia. Vai al grafico.

93%

delle richieste di asilo inoltrate da afghani in Italia ha avuto esito positivo, nel 2020. È una delle percentuali più alte d’Europa, ma questo non vuol dire che in Italia i profughi afghani, in numeri assoluti, siano tanti. Solitamente raggiungono il continente europeo attraversando il confine greco-turco e, per il regolamento di Dublino, sono tenuti a presentare la propria domanda di asilo nel paese di ingresso. Infatti è la Grecia il paese europeo con più profughi afghani. Vai al grafico.

1.060

gli esiti positivi tra i richiedenti asilo di nazionalità afghana nel 2020, in Italia. Per quanto ci siano stati solo 70 dinieghi, parliamo comunque di cifre abbastanza contenute, se pensiamo che la Francia e la Germania hanno concesso l’asilo rispettivamente a 4.765 e 4.585 afghani (più di 4 volte l’Italia) e la Grecia a 10.770 persone, una cifra dieci volte superiore a quella del nostro paese. Vai alla mappa.

Ascolta il nostro podcast su Radio Radicale

Read more

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.