Nel 2020, il 10,3% dei richiedenti cui è stato accordato l’asilo erano afghani

La percentuale di afghani sul totale dei richiedenti asilo cui è stata riconosciuta la protezione, in Italia, tra il 2000 e il 2020

Il 2015 è stato l’anno in cui più afghani, rispetto alle altre nazionalità, hanno ricevuto la protezione (il 15,5%). Dal 2016, si è registrato un calo progressivo fino al 2018, quando circa il 3% degli esiti positivi in Italia riguardavano richiedenti di nazionalità afghana. Dal 2018, questa quota è andata aumentando fino a raggiungere il 10,3% nel 2020.

I dati si riferiscono a tutti i richiedenti asilo la cui domanda ha ricevuto un esito positivo, con cui si intende l’assegnazione dello status di rifugiato e varie forme di protezione: quella sussidiaria, quella umanitaria (fino al 2018) e quella speciale (dal 2018).

FONTE: elaborazione openpolis su dati del ministero dell'interno
(ultimo aggiornamento: lunedì 20 Settembre 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.