Un altro turismo con il Pnrr

Il settore turistico è stato fortemente provato dalla pandemia, ma può essere in molti territori un fattore di rilancio dell’economia, anche grazie agli interventi del piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr). Ne parla la prima agenzia di stampa italiana.

|

Ansa 1 Agosto 2022

L’agenzia di stampa Ansa fa un lancio con il nostro ultimo approfondimento nell’ambito di Osservatorio Abruzzo, quello sul turismo e sulle opportunità per il settore con il piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr).

Tra le regioni italiane, quella che ha registrato il calo maggiore (essenzialmente a causa della pandemia) tra 2019 e 2021 è il Lazio (-73,8%). Tendenzialmente, i cali minori si evidenziano nell’area adriatica.

Basti pensare che il Molise è l’unica regione che ha riportato un dato positivo (+3,3%). La situazione abruzzese è coerente con questo scenario: il calo è del 22,1%, minore rispetto alla media nazionale (-38,5%).

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.