Le presenze nel comparto turismo in Abruzzo

Il turismo in Abruzzo ha potenzialità enormi. Dopo la battuta d’arresto dovuta alla pandemia, il piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) rappresenta un’opportunità per la crescita del settore. Temi ripresi anche dalla stampa regionale.

|

Zona Locale 2 Agosto 2022

Il nostro ultimo articolo, sul turismo in Abruzzo e sulle opportunità offerte in tal senso dal piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr), è finito anche su Zona Locale, uno dei quotidiani web più letti del sud Abruzzo.

Tra 2013 e 2017 la regione ha totalizzato una media di 13,2 presenze giornaliere ogni mille abitanti. Un dato inferiore rispetto alle 16,7 registrate nello stesso periodo nelle regioni italiane a statuto ordinario.

Approfondendo l’analisi a livello comunale, emerge come siano 9 i comuni che superano le 100 presenze/giorno ogni mille residenti. Di questi 6 si trovano in provincia dell’Aquila (Santo Stefano di Sessanio, Roccaraso, Rivisondoli, Pescasseroli, Opi e Villalago) e 3 in quella di Teramo (Pietracamela, Tortoreto e Alba Adriatica).

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.