L’abbandono scolastico in Italia

In queste settimane, con l’inizio dell’anno scolastico, gli studenti di tutta Italia stanno tornando tra i banchi di scuola, con tempi diversi a seconda della regione. Ma il tema della dispersione scolastica rimane impattante nel nostro paese.

|

Il Tempo 14 Settembre 2022

Il Tempo oggi nelle edicole dedica un articolo di spalla al nostro ultimo approfondimento in tema di povertà educativa, un progetto che portiamo avanti da tempo in partnership con l’impresa sociale Con i bambini.

Il tema è la dispersione scolastica e l’abbandono dei giovani prima del termine naturale del percorso di studi.

All’interno dell’Unione europea, l’Italia rientra tra i paesi dove il problema degli abbandoni scolastici precoci resta più consistente. Nel 2021 è il terzo paese con più abbandoni (12,7%), dopo Romania (15,3%) e Spagna (13,3%).

Va inoltre sottolineato che l’obiettivo continentale, in vista del 2030, è stato ulteriormente abbassato di un punto (9%) con una risoluzione del consiglio europeo del febbraio 2021. Raggiungerlo significa per il nostro paese prima di tutto ridurre gli ampi divari territoriali che ancora resistono su questo aspetto.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.