Il registro delle lobby in parlamento

A marzo del 2017 Montecitorio, sotto spinta dell’allora presidente Laura Boldrini, istituì ufficialmente il primo registro dei rappresentanti di interesse del parlamento italiano. Ora Roberto Fico, il nuovo presidente, ha iniziato ad applicare le sanzioni previste dal regolamento.

|

Il Fatto Quotidiano 18 Giugno 2019

Il Fatto quotidiano ha dedicato un articolo al registro delle lobby della camera dei deputati, e al fatto che il presidente Fico ha applicato per la prima vola delle sanzioni ad alcuni lobbisti che nel corso dell’anno non hanno adempiuto correttamente agli obblighi previsti.

L’articolo cita il nostro approfondimento di inizio anno sulla materia “La regolamentazione incompiuta delle lobby in parlamento” in cui avevamo appunto fatto notare come le relazioni presentate a fine anno fossero spesso vaghe e poco concrete.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.