I livelli di occupazione nel bresciano

Sul Giornale di Brescia si parla di occupazione e reddito annuo, anche in relazione al tasso di istruzione. Di questo e altro abbiamo parlato in un nostro approfondimento nell’ambito dell’osservatorio sulla povertà educativa, realizzato insieme a Con i bambini.

|

Giornale di Brescia 4 Luglio 2022

In un mondo del lavoro che richiede competenze sempre più elevate, il livello di istruzione è spesso uno degli aspetti che più contribuisce a determinare la stabilità economica delle persone. E quindi anche la resilienza dell’intero tessuto sociale di fronte a possibili crisi.

Di questo e altro parla un articolo pubblicato sul Giornale di Brescia oggi nelle edicole, che riprende un nostro approfondimento in tema di occupazione.

Tra i giovani di 30-34 anni con un titolo terziario (laurea o simili) il tasso di occupazione passa dal 78,9% del 2019 al 78,3% del 2020, una variazione di 0,6 punti. Tra chi ha un titolo secondario superiore, come il diploma, si passa dal 69,5% al 68,2% (-1,3 punti). Con al massimo un titolo secondario inferiore, il calo è stato pari a 3,5 punti percentuali.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.