I giardini scolastici in Umbria

I giardini scolastici e gli spazi verdi esterni alla scuola, se valorizzati, possono avere un grande valore aggiunto per i bambini e i ragazzi. Offrono un luogo di incontro, di gioco e di socialità durante la ricreazione.

|

Il Messaggero Umbria 5 Febbraio 2020

L’edizione locale de Il Messaggero ha ripreso in un articolo il nostro approfondimento “Il valore educativo dei giardini scolastici“. In particolare vengono ripresi i dati sulla regione Umbria, che a livello nazionale si posiziona a metà classifica quanto a metri quadri di giardini scolastici per alunno nei capoluoghi di provincia (7,8).

Cortili, giardini e spazi esterni possono essere inseriti nella programmazione scolastica: dalla pratica sportiva ad attività didattiche all’aperto come orti, laboratori e aule verdi. Aspetti su cui la letteratura internazionale sull’edilizia e la progettazione scolastica insiste molto. L’uso continuativo e partecipato del “verde scolastico”, e in generale degli spazi fuori dalla scuola, offre opportunità educative a tutto tondo.

 

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.