Chi gestisce la crisi sanitaria

Nella difficoltà di ricostruire la mappa degli attori coinvolti nella gestione dell’emergenza è giusto chiedersi chi avrà il potere decisionale.

|

Il Mattino 20 Aprile 2020

Il Mattino in un articolo ha ripreso il nostro contributo “Coronavirus, l’elenco completo degli atti” dove aggiorniamo l’elenco completo degli atti adottati per fronteggiare la crisi sanitaria.

L’articolo sottolinea lo scarso ruolo del parlamento nella gestione dell’emergenza, un aspetto che tra l’altro abbiamo trattato in “Task force per la fase 2, un invito alla trasparenza“.

Oltre ad entità pre esistenti, come governo, protezione civile, ministero delle salute e istituto superiore della sanità, solo per elencarne alcune, sono infatti emersi numerosi comitati ed organi creati ad hoc: dal comitato tecnico scientifico istituito da Borrelli, alla task force della ministra Pisano, passando per la struttura di sostegno del commissario straordinario Arcuri. E mentre il parlamento è ormai evidentemente fuori dai giochi, diventa lecito domandarsi se il governo, come organo collegiale, non sia destinato alla stessa sorte.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.