Sindacato ispettivo, il governo Draghi recupera posizioni

Rapporto percentuale tra atti di sindacato ispettivo presentati e risposte fornite dagli ultimi 6 governi

L’esecutivo più efficiente nelle ultime due legislature per quanto riguarda le risposte agli atti di sindacato ispettivo presentati dal parlamento è il governo Renzi con il 33,2% di risposte fornite. Al secondo posto c’è invece il Conte I con il 33%. Il governo Draghi è invece al terzo posto con il 32,2%.

Per acquisire tutte le informazioni necessarie alla valutazione dell’attività del governo il parlamento ha a disposizione tre strumenti principali: le interrogazioni mediante le quali un membro del parlamento può chiedere ad un esponente dell’esecutivo se è un fatto è vero, se ne abbia notizia e se il governo intende prendere dei provvedimenti a riguardo. I parlamentari possono richiedere che a tali interrogazioni sia data risposta immediata in assemblea o in commissione, oppure con risposta scritta; le interpellanze: domande scritte sui motivi della condotta del governo le cui risposte vengono fornite in assemblea; le informative urgenti rese da i membri del governo su iniziativa propria o su richiesta dei gruppi parlamentari su questioni di particolare rilievo e attualità.

FONTE: elaborazione openpolis su dati camera dei deputati
(ultimo aggiornamento: giovedì 7 Luglio 2022)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.