In Italia l’11% delle scuole senza docenti di sostegno formati sulle tecnologie educative per gli alunni con disabilità

Percentuale di scuole in base al numero di insegnanti di sostegno che hanno frequentato corsi specifici in materia di tecnologie educative (a.s. 2018/19)

Nella fase attuale, con la necessità di utilizzare dispositivi tecnologici per le lezioni, un aspetto fondamentale è che gli insegnanti di sostegno siano formati per le tecnologie educative specifiche per bambini e ragazzi con disabilità. A livello nazionale, il 27,8% delle scuole aveva tutti i docenti di sostegno formati per questo scopo. La maggioranza (61%) ne aveva solo alcuni. Oltre una scuola su 10 (11,1%) non poteva contare su nessun insegnante che avesse frequentato corsi specifici in materia di tecnologie educative per gli alunni con disabilità. Una quota che raggiunge il 34% in Valle d’Aosta, il 19,6% in provincia di Bolzano e il 18,7% in Friuli Venezia Giulia.

L’elaborazione include le scuole di infanzia, primarie, secondarie di I e II e secondo grado. Il dato relativo alla provincia autonoma di Bolzano è stato rilevato dall’istituto provinciale di statistica.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Istat
(ultimo aggiornamento: mercoledì 9 Dicembre 2020)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.