Durante i governi Letta, Conte II e Draghi le leggi di iniziativa governativa sono oltre l’80%

L'iniziativa delle leggi approvate durante i governi della XVI, XVII e XVIII legislatura

Generalmente la percentuale di leggi di iniziativa governativa sono molto alte rispetto alle altre. Tuttavia i numeri degli ultimi esecutivi sono più “squilibrati”. L’85,7% delle leggi approvate durante il governo Draghi sono di iniziativa governativa. Un dato che scende all’84,8% per il governo Conte II. Il governo Conte I si fermava al 68%, il governo Gentiloni al 58%, Renzi al 77,8%, Letta all’83,3%.

Un disegno di legge può essere pubblicato in gazzetta ufficiale (e quindi diventare legge a tutti gli effetti) solo se camera e senato approvano lo stesso testo. Il grafico rappresenta le leggi approvate nel corso della XVI, XVII e XVIII legislatura suddivise in base al soggetto che le ha presentate.

FONTE: elaborazione openpolis su dati senato
(ultimo aggiornamento: mercoledì 26 Maggio 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.