VISUALIZZA
Articoli (165) Numeri (375) Parole (9) Rassegna stampa (80)

Il governo Meloni e gli atti di sindacato ispettivo Numeri alla mano

I dati sono un ottimo modo per analizzare fenomeni, raccontare storie e valutare pratiche politiche. Con Numeri alla mano facciamo proprio questo. Una rubrica settimanale di brevi notizie, con link per approfondire. Il giovedì alle 7 in onda anche su Radio Radicale. Leggi “Il governo risponde alle interrogazioni solo quando non può farne a meno“. […]

Il governo risponde alle interrogazioni solo quando non può farne a meno Governo e parlamento

L’attuale esecutivo fa registrare il dato più alto delle ultime legislature per quanto riguarda la risposte agli atti di sindacato ispettivo presentati dal parlamento. Se però escludiamo le interpellanze urgenti e le interrogazioni a risposta immediata lo scenario muta notevolmente.

Sono ancora molte le risorse bloccate a causa dei decreti attuativi Governo e parlamento

Rispetto al nostro ultimo aggiornamento il numero complessivo di decreti attuativi mancanti risulta essere in lieve aumento. Quasi 7 miliardi di euro sono ancora bloccati per la mancanza di attuazioni che avrebbero dovuto già essere pubblicate.

Con il governo Meloni pochi voti di fiducia ma più decisivi Governo e parlamento

Il ricorso alla questione di fiducia fatto dal governo Meloni è più limitato rispetto a quello dei suoi predecessori. Dato il basso numero di leggi approvate però, tali voti diventano molto più incisivi nell'iter legislativo.

Non esistono più le leggi ordinarie Governo e parlamento

Dall’inizio della legislatura sono state approvate solamente 5 leggi ordinarie sulle 24 totali. L’ennesima conferma di come anche il potere legislativo sia sempre più in mano all’esecutivo che legifera a colpi di decreto.

Coronavirus, l’elenco completo degli atti Osservatorio normativo

La fine dello stato di emergenza non ha comportato un’interruzione nella produzione di “atti Covid”. Sono molti gli attori coinvolti nella gestione della più grande crisi sanitaria del nostro paese. Ecco le decisioni che sono state prese.

Il ritardo sui decreti attuativi blocca 17 miliardi  Governo e parlamento

Da febbraio ad aprile è aumentato il numero dei decreti attuativi mancanti. Una situazione di cui è responsabile il governo e che comporta il “blocco” di miliardi di euro di risorse stanziate.

A chi sono andati i fondi del Pnrr per lo sport #OpenPNRR

Una serie di decreti del dipartimento per lo sport di palazzo Chigi ha assegnato ai comuni oltre 700 milioni di fondi Pnrr. Anche in questo caso tuttavia abbiamo riscontrato alcuni aspetti critici.

Anche con il governo Meloni si fa un uso massiccio dei decreti legge Governo e parlamento

L’attuale esecutivo è primo, tra quelli degli ultimi anni, per numero medio di decreti legge pubblicati al mese. Ciò nonostante la stessa leader di Fratelli d’Italia avesse criticato ampiamente questa pratica quando sedeva all’opposizione.

La legge di bilancio e le attuazioni in ritardo Governo e parlamento

L’approvazione della legge di bilancio ha comportato una nuova impennata di attuazioni da pubblicare. Parliamo di 470 atti che ancora mancano all'appello. Molti dei quali bloccano l’erogazione di risorse già stanziate.