Sempre meno bambini frequentano le scuole dell’infanzia

L’Italia supera gli obiettivi europei ma i dati mostrano che la quota di bambini che segue un percorso scolastico è in calo.

|

Stampa nazionale 6 Febbraio 2019

L’obiettivo europeo è che almeno il 90% dei bambini tra i 3 anni e l’età dell’obbligo scolastico frequenti le scuole dell’infanzia o strutture analoghe. L’Italia supera da diversi anni quest’obiettivo e, con il 92,6%, nel 2016 si poneva al nono posto tra i paesi europei con la quota più alta di bambini che frequentano percorsi scolastici in questa fascia d’età.

Tuttavia il dato italiano è in calo da diversi anni. Se si considera la fascia di età tra i 4 e i 5 anni l’Italia è passata dal 95,6% dell’anno scolastico 2007/08 al 91,1% del 2016/17. Dati e analisi del nostro approfondimento “Il ruolo educativo e la presenza delle scuole dell’infanzia” sono stati ripresi tra gli altri da Repubblica e da Il Sole 24 Ore.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.