Quarantasette comuni commissariati per infiltrazioni criminali

Attualmente sono 201 i comuni sciolti in Italia, includendo anche quelli commissariati a seguito di elezioni non valide nel precedente turno elettorale. A questi si aggiungono due aziende sanitarie calabresi commissariate per infiltrazioni mafiose, per un totale di 203 enti.

|

La Notizia 24 Marzo 2020

La Notizia ha dedicato un articolo al fenomeno dei comuni commissariati per infiltrazione della criminalità riprendendo la nostra analisi “Salgono a 201 i comuni attualmente sciolti in Italia“.

Da febbraio ad oggi sono stati sciolti 4 comuni per infiltrazioni criminali. Dopo Saint-Pierre, primo comune valdostano commissariato per questo motivo, gli ultimi in ordine di tempo sono stati Amantea (Cosenza), Pizzo (Vibo Valentia) e Sant’Antimo (Napoli). Salgono così a 5 gli enti locali commissariati per mafia nel 2020.Oltre ai casi di infiltrazioni criminali, nell’ultimo mese e mezzo si sono concluse le procedure di scioglimento per altri 38 comuni. Prevalgono i motivi di natura politica (29 casi). Le cause più frequenti restano infatti le dimissioni della maggioranza dei consiglieri e quelle del sindaco.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.