L’Italia è tra i paesi europei che investono meno in istruzione

Negli anni della crisi, in particolare tra 2009 e 2012, l’Italia ha ridotto la spesa in educazione da oltre 70 miliardi a 65.

|

Redattore sociale 18 Dicembre 2018

La spesa italiana in istruzione rispetto al pil (3,9%) si assesta dal 2011 agli ultimi posti della classifica europea. In media nell’Ue la spesa per l’istruzione è pari al 4,7% del pil, quindi più di quanto spenda l’Italia, che viene superata anche dagli altri grandi paesi europei come ad esempio Francia (5,4%) e Regno Unito (4,7%).

Questi e altri dati sono stati ripresi in un articolo di Redattore Sociale dal nostro ultimo approfondimento “L’Italia spende meno della media europea in educazione“.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.