Le entrate da multe dei comuni calabresi

La presenza delle forze dell’ordine all’interno delle città è stata importante nel 2020 anche per far rispettare agli abitanti le norme anti-contagio. Ne parla Il Quotidiano del Sud con un focus sui comuni della Calabria.

|

Quotidiano del Sud 14 Giugno 2022

Il Quotidiano del Sud dedica un articolo al nostro approfondimento, pubblicato lo scorso febbraio, sulle entrate dei comuni italiani provenienti da multe, sanzioni e ammende, all’interno della rubrica dedicata ai bilanci comunali.

La testata calabrese focalizza l’articolo sulle entrate dei comuni della regione, alcuni dei quali registrano cifre tra le più alte d’Italia.

In particolare Roseto Capo Spulico, in provincia di Cosenza, nel 2020 ha incassato oltre 1.200 euro pro capite provenienti da multe e sanzioni.

Nei bilanci comunali, allo schema delle entrate, c’è una voce intitolata “Proventi derivanti dall’attività di controllo e repressione delle irregolarità e degli illeciti”, inclusa tra le entrate extra-tributarie.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.