Le difficoltà nel monitoraggio del Pnrr

Secondo il presidente Draghi l’Italia avrebbe realizzato tutti gli obiettivi per il 2021. Ma è la stessa relazione del governo al parlamento a metterlo in dubbio. Urge una richiesta di chiarimento all’esecutivo da parte del parlamento e dei soggetti sociali.

|

Corriere del Veneto 5 Gennaio 2022

Sul Corriere del Veneto si parla del piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) e del nostro monitoraggio sull’andamento del piano stesso, oggetto di diversi approfondimenti tematici in questi mesi.

Sono 11 su 51 le scadenze da raggiungere entro il 2021 il cui completamento è dubbio. Nonostante le dichiarazioni, ad oggi sono molte le scadenze il cui completamento non può ancora essere considerato formalmente acquisito o che comunque desta dei dubbi di interpretazione.

Un caso eclatante riguarda proprio il completamento della struttura per il monitoraggio sullo stato di avanzamento del piano.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.