La pratica sportiva e i minori in Umbria

Bambini e ragazzi praticano meno spesso sport in alcune regioni del mezzogiorno. Del nuovo report sulla povertà educativa e la pratica sportiva tra i più giovani parla anche Umbria24, riprendendo i dati regionali del nostro approfondimento sul tema.

|

Umbria24 6 Aprile 2022

Sul quotidiano di informazione regionale Umbria24 si parla del nostro ultimo report in ambito di povertà educativa: “Lo sport tra i minori e i divari nell’offerta di impianti sportivi“, realizzato insieme all’impresa sociale Con i bambini.

In Italia sono circa 6 su 10 i bambini che praticano sport nel tempo libero, in modo continuo o perlomeno saltuario. Una quota fortemente variabile sul territorio nazionale.

Sono almeno 7 su 10 in regioni come la Valle d’Aosta (80,3%), le province autonome di Bolzano (74,2%) e Trento (70,2%), il Friuli Venezia-Giulia (71,1%), la Lombardia (70,2%). Mentre le regioni con la minore pratica sportiva tra bambini e ragazzi sono tutte del mezzogiorno.

Umbria24 si focalizza sul tema a partire dal territorio di riferimento, sia per quanto riguarda la pratica dello sport da parte dei minori che le strutture dedicate presenti sul territorio.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.