La dispersione scolastica tra i giovani siciliani

Numerose analisi hanno mostrato come uno dei fattori principali di disuguaglianza sia l’accesso all’istruzione. Ne ha parlato il presidente della commissione regionale antimafia della Sicilia, Giuseppe Fava, in un’occasione di una conferenza stampa in cui sono stati ripresi i nostri dati.

|

Repubblica 10 Marzo 2022

Sull’edizione siciliana di Repubblica viene raccontata una conferenza stampa tenuta ieri a Palermo dal presidente della commissione regionale antimafia, Giuseppe Fava.

L’incontro con i giornalisti ha rappresentato la presentazione della relazione sulla “condizione minorile in Sicilia“.

In questo contesto sono stati citati i nostri dati, oggetto degli approfondimenti sulla dispersione scolastica nel paese, realizzati insieme alla fondazione Con i bambini.

Nel mezzogiorno appena il 23,3% dei 18-24enni che hanno abbandonato la scuola e la formazione prima del tempo è occupato. Un dato in calo di quasi 12 punti rispetto al 2008. 

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.