La dispersione scolastica in Italia

A scuola conclusa su Radio24 si riflette sul fenomeno dell’abbandono scolastico in Italia, diversificato in base ai territori di appartenenza e ai percorsi di studio, ma comunque preoccupante. Ne abbiamo parlato a “Dario di un giorno”.

|

Radio24 28 Luglio 2022

Nel corso della trasmissione radiofonica Diario di un giorno, in onda su Radio24, è stato intervistato il nostro analista Luca Giunti, a proposito della dispersione scolastica in Italia. Da sempre uno degli oggetti del nostro osservatorio sulla povertà educativa.

Ascolta Radio24

In Italia circa il 13% dei giovani tra 18 e 24 anni ha lasciato la scuola prima del tempo. Ma si tratta solo della forma esplicita di abbandono. La quota sale di quasi 10 punti se si somma la dispersione implicita di chi finisce la scuola senza le competenze di base minime.

Tale fenomeno ha un impatto anche sulle disuguaglianze territoriali. I dati relativi al 2021, disaggregati su base comunale, mostrano come siano soprattutto le città e i territori del mezzogiorno a restare indietro.

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.