Nel Pnrr previsti aiuti europei per 191,5 miliardi

La mappa con tutti i settori che riceveranno investimenti nell'ambito dei fondi Next generation Eu

Il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) si articola in 6 missioni principali. L’area che riceverà più risorse sarà quella per la transizione ecologica con 59,34 miliardi di euro. Al secondo posto c’è la digitalizzazione con 40,73 miliardi, mentre al terzo troviamo l’istruzione con 30,87 miliardi.

Il Piano nazionale di ripresa e resilienza (pnrr) è il documento realizzato dal governo italiano in cui sono elencati tutti gli interventi che saranno finanziati con le risorse messe a disposizione dall’Unione europea nell’ambito del piano Next generation Eu. Il Pnrr si articola in 6 voci principali: digitalizzazione, transizione ecologica, infrastrutture, istruzione, coesione sociale e salute. Queste a loro volta si suddividono in componenti, ambiti di intervento e investimenti.

FONTE: elaborazione openpolis su dati presidenza del consiglio dei ministri
(ultimo aggiornamento: lunedì 3 Maggio 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.