La segregazione di genere nei percorsi educativi in Italia e in Ue

Percentuale di studenti del ciclo terziario iscritti nei settori educazione, salute, welfare, discipline artistiche e umanistiche, per genere (2019)

Un indicatore dei progressi nell’abbattimento dei divari di genere nell’istruzione è stato proposto da Eige, all’interno del gender equality index stilato annualmente.

Una dimensione dell’indice proposto dall’istituto europeo è proprio la segregazione di genere in ambito educativo, calcolata attraverso il confronto tra due dati Eurostat. Il primo è la quota di studentesse di livello terziario (università e strutture analoghe) che studiano in settori quali educazione, salute, welfare, discipline artistiche e umanistiche. Il secondo, la stessa percentuale per gli studenti uomini. Quanto più il dato è basso tra i ragazzi e alto tra le ragazze, maggiore è la potenziale segregazione.

Il dato presentato è di fonte Eurostat ed è utilizzato anche per la redazione del Gender Equality Index di Eige.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Eurostat
(ultimo aggiornamento: giovedì 28 Ottobre 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.