La distanza tra poli e aree interne nella presenza di rete fissa a 30 Mbps

Percentuale di famiglie raggiunte dalla rete fissa con velocità di download pari a 30 Mbps o superiore

I divari nella velocità della connessione della rete internet sono praticamente sovrapponibili ai tempi di spostamento fisico tra città maggiori e aree interne. Nei comuni polo, baricentrici in termini di servizi, le famiglie raggiunte dalla rete di banda larga veloce (superiore a 30 Mbps) sono oltre l’80%. In quelli periferici e ultraperiferici, distanti oltre 40 minuti dalla città più vicina, non arrivano al 40%.

 

All’Autorità garante per le comunicazioni (Agcom) il decreto destinazione Italia (2013) ha affidato il compito di costituire una banca dati delle reti di accesso a internet sul territorio nazionale.

La stima sulle famiglie raggiunte dalla rete fissa di banda larga è effettuata analizzando i singoli punti raggiunti dalla rete secondo le linee guida indicate dal progetto “Study on Broadband and Infrastructure Mapping – SMART 2012/0022”.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Agcom
(ultimo aggiornamento: martedì 29 Ottobre 2019)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.